Roland Garros 2015: Errani rivincita su Petkovic, eliminata Schiavone

tennis-sara-errani-roland-garros-2015-fb-supertennis-tv-e1454255671353.jpg

Sara Errani raggiunge Flavia Pennetta agli ottavi di finale del Roland Garros 2015. La bolognese ha sconfitto in due set con un doppio 6-3 la tedesca Andrea Petkovic, vendicando la sconfitta nei quarti di finale dello scorso anno.

Break in apertura di primo set e subito controbreak della numero dieci del mondo nel game successivo. Il copione si ripete tra quinto e sesto game con l’azzurra che prima va avanti e poi si fa recuperare. Sarita strappa ancora una volta il servizio nel settimo gioco a Petkovic e poi ancora nel nono game per il 6-3 con cui si chiude il primo parziale.

Nel secondo set Sara riesce ad annullare tre palle break nel primo game e poi toglie la battuta alla tedesca portandosi prima sul 3-0 e poi sul 4-1. Petkovic recupera il break di svantaggio nel settimo gioco e si porta sul 4-3, ma Errani ottiene l’immediato controbreak (servizio strappato a zero) e nel game successivo tiene il servizio e conquista la vittoria.

Ora la bolognese affronterà la vincente del match tra la tedesca Julia Georges e l’americana Irina Falconi. Comunque vada un ottavo di finale ampiamente alla portata della nostra portacolori

Si ferma, purtroppo, l’avventura di Francesca Schiavone. Dopo la meravigliosa impresa contro Svetlana Kuznetsova, la milanese si è arresa alla rumena Andreea Mitu, numero 100 del mondo,  in due set per 7-5 6-4 dopo quasi due ore di gioco.

Grande rammarico per Francesca soprattutto nel primo set, con l’azzurra che si è trovata avanti per 4-1 con un break di vantaggio e successivamente anche 5-3 con la possibilità di servire per la prima frazione. La rumena è stata brava a reagire e ha infilato una serie di sei game consecutivi, che non solo le hanno permesso di vincere il set 7-5, ma di andare avanti 2-0 anche nel secondo. Schiavone che ha raggiunto la parità nel sesto game, ma nel nono la “Leonessa” ha perso ancora il servizio. Nel decimo game Mitu spreca due match point, poi annulla una palla break con un ottimo dritto in contropiede e alla fine alla terza palla match chiude i conti e festeggia una clamorosa qualificazione agli ottavi di finale.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina sul Tennis

Foto da pagina Fb di Supertennis TV

andrea.ziglio@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

Top