Red Bull Cliff Diving, World Series 2015: domenica la seconda tappa a La Rochelle

LA-Rochelle-tuffi-grandi-altezze-Red-Bull-2015-foto-facebook-markus-berger.jpg

Dopo un anno di assenza, i tuffi dalle grandi altezze della Red Bull tornano in Francia, a La Rochelle. Nel 2013 furono oltre 70 mila gli spettatori per la tappa delle World Series vinta dal russo Artem Silchenko. Domenica 17 maggio è dunque previsto il secondo appuntamento dello spettacolare circuito dei tuffi da 27 metri: a Cartagena, in apertura, si è imposto il campione in carica Gary Hunt.

Confermata la presenza dei migliori cliff diver del mondo, con la start list completata dalle tradizionali quattro wild card. Non ci sarà l’italiano Alessandro De Rose, 16esimo nella recente Coppa del Mondo di Cozumel vinta dal fuoriclasse colombiano Orlando Duque. Il cosentino, che mercoledì ha rilasciato un’interessante intervista al sito della Federnuoto, ha saltato le qualificazioni di febbraio e sarà con tutta probabilità invitato nella tappa italiana prevista tra il 12 e il 13 settembre a Polignano a Mare (Bari).

Questo l’elenco dei partecipanti. La gara è prevista per domenica alle 16.

Gary Hunt (UK)
Artem Silchenko (RUS)
Steven LoBue (USA)
Orlando Duque (COL)
David Colturi (USA)
Jonathan Paredes (MEX)
Michal Navratil (CZE)
Blake Aldridge (UK)
Andy Jones (USA)
Jucelino Junior (BRA)
Cyrille Oumedjkane (FRA) – Wildcard
Anatoliy Shabotenko (UKR) – Wildcard
Kris Kolanus (POL) – Wildcard
Jorge Ferzuli (MEX) – Wildcard

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo dei tuffi azzurri

 

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: pagina Facebook Red Bull Cliff Diving/Markus Berger

Lascia un commento

Top