Red Bull Cliff Diving, World Series 2015: a La Rochelle vince ancora Hunt

Gary-Hunt-tuffi-grandi-altezze-pagina-fb-red-bull-cliff-diving-markus-berger.jpg

Dopo la vittoria nella tappa iniziale a Cartagena, Gary Hunt ha confermato le proprie intenzioni di bis nelle World Series della Red Bull Cliff Diving imponendosi anche nel secondo appuntamento disputato oggi a La Rochelle (Francia).

Il britannico detentore del trofeo ha ottenuto 516 punti anticipando nella classifica finale il connazionale Blake Aldridge (460.35) e il neo vincitore della Coppa del Mondo Orlando Duque (Colombia, 456.20). Quarto Jonathan Paredes (447.55), quinto David Colturi (432.50).

Aldridge ha presentato in gara il suo nuovo tuffo da coefficiente 6.3, il doppio salto mortale rovesciato con cinque avvitamenti, mentre il russo Artem Silchenko ha perso parecchi punti in ottica classifica generale chiudendo dodicesimo dopo aver perso il face-to-face di sabato con Gary Hunt. Il circuito delle World Series dei tuffi dalle grandi altezze si sposta ora in Texas, dove il 30 maggio è prevista la terza tappa.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo dei tuffi azzurri

 

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: pagina Facebook Red Bull Cliff Diving/Markus Berger

Lascia un commento

Top