Pallanuoto, A1: finale scudetto. Pro Recco-AN Brescia spettacolo e incertezza

7c189d6878b49bf43bed81780a65f9fc_XL1.jpg

Scatta questa sera l’attesa finale scudetto del campionato maschile di pallanuoto. Come da pronostico, saranno Pro Recco e AN Brescia ad affrontarsi in questa sfida che è la stessa degli ultimi tre anni. A Sori alle 20.45 si affrontano le due squadre più forti in Italia. Si gioca al meglio delle cinque gare: dunque sarà spettacolo e fatica per i giocatori che dovranno scendere in acqua più volte a distanza di pochi giorni.

Cinque confronti in stagione tra le due compagini, divise tra campionato, Champions League e finale di Coppa Italia. Il bilancio è nettamente a favore dei campioni d’Italia, che hanno vinto ben quattro volte, mentre i lombardi si sono imposti nell’andata in campionato. Il match però può reputarsi più equilibrato di quanto si pensi: Presciutti e compagni sembrano essere arrivati con il piede giusto in finale e creeranno sicuramente molti problemi alla banda di Milanovic.

«Arriviamo a giocarci il titolo con grande voglia e dopo aver effettuato un bel percorso di crescita: è la quarta finale consecutiva, la seconda del gruppo creato nell’estate del 2013, un gruppo che ha acquisito una maggiore consapevolezza dei propri mezzi, e che è assolutamente convinto del cammino intrapreso e ben conscio dei passi in più conseguiti. Dopo varie annate, lo scudetto torna ad essere assegnato al meglio dei cinque: trovo giusto che sia così, la sfida più importante del torneo diventa più coinvolgente e appassionante e noi contiamo di ridare molto interesse all’evento più significativo della pallanuoto italiana. Lo strapotere del Recco ha fatto perdere gran parte delle attenzioni dedicate al nostro sport, vogliamo fare di tutto per invertire la tendenza, riequilibrando la situazione: è chiaro, vincere per tre volte contro una squadra così, non sarà facile, ma anche per loro sarà molto, molto dura». Le parole di coach Bovo sul sito dei bresciani.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.bruno@oasport.it

Foto: FIN

Lascia un commento

Top