Mountain bike: la Coppa del Mondo di cross country scatta da Nove Mesto

fontana2.jpg

Tutto pronto a Nove Mesto na Morave, in Repubblica Ceca, per la prima tappa di Coppa del Mondo di cross country edizione 2015: le migliori ruote grasse del pianeta sono dunque cariche in vista dello start del massimo circuito.

445 bikers da 38 nazioni si daranno battaglia sull’insidioso circuito ceco per le categorie élite e under 23 (gli junior, da quest’anno, avranno circuiti separati). Nella massima categoria maschile, Julien Absalon e Nino Schurter rinnoveranno un duello che appartiene ormai alla storia di questo sport, ma elementi come Daniel McConnell, José Antonio Hermida, Florian Vogel e Lukas Flückiger non sono certo da sottovalutare per le primissime posizioni; così come non si può scartare il brianzolo Marco Aurelio Fontana, che sfrutterà il tredicesimo posto nelle entries Uci per scattare da una posizione ancora accettabile e competitiva per la lotta con i migliori. Andrea Tiberi e Gerhard Kerschbaumer, entrambi reduci da buone performance nelle gare primaverili, rappresentano altre due carte piuttosto importanti: saranno svantaggiati da una posizione di partenza non ottimale, invece, tutti gli altri italiani in rappresentanza dei propri team d’appartenenza. Si tratta di Luca e Daniele Braidot, Nicholas Pettinà, Mirko Tabacchi, Cristian Cominelli, Michele Casagrande, Marco Ponta, Andrea Righettini, Maximilian Vieider, Martino Fruet e Giuseppe Lamastra.

Tra le ragazze, Eva Lechner prova ad inserirsi stabilmente tra le migliori, come ha saputo fare svariate volte anche nel recente passato pur difettando talvolta di continuità: nella sua preparazione alla stagione del cross country non sono mancate positive apparizioni su strada. Le varie Jolanda Neff, Catharine Pendrel, Tanja Zakelj, Pauline Ferrand-Prèvot e Gunn-Rita Dahle Flesjaa dovranno dunque guardarsi con circospezione dalla forte altoatesina del  Team Colnago-Südtirol, che rappresenterà l’Italia assieme alla piemontese Serena Calvetti e alla corregionale Anna Oberparleiter.

Nelle gare giovanili, Gioele Bertolini cercherà senz’altro il salto di qualità dopo aver comprensibilmente patito nel passaggio da junior ad U23: col valtellinese, per gli azzurri anche Lorenzo Samparisi, Stefano Valdrighi, Mattia Setti, Alessandro Naspi, Edoardo Bonetto e Federico Barri. Da osservare con molta attenzione, infine, la promettente Lisa Rabensteiner nella gara femminile: assieme a lei, ecco Serena Tasca, Emilie Collomb e Alessia Bulleri. Nella passata stagione, la ventunenne della Valle Isarco fu tra le migliori interpreti assolute della categoria, ma anche la giovane valdostana appare molto promettente.

Per restare aggiornato sul mondo della mountain bike visita FreeBike Tv, anche su Facebook

foto: pagina Facebook Marco Aurelio Fontana

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

marco.regazzoni@oasport.it

 

Lascia un commento

Top