MotoGP, Gp Italia 2015: Rossi per scacciare Lorenzo. Gara chiave per Marquez

Valentino-Rossi-MotoGP-Pagina-FB-Vale-Rossi.jpg

E’ in arrivo un weekend molto importante, non decisivo, ma in grado di indirizzare il Titolo per uno o per l’altro pilota, nel Mondiale MotoGP 2015. Il circuito del Mugello infatti è pronto ad essere teatro dell’ennesimo duello tra i due compagni di squadra della Yamaha, Valentino Rossi e Jorge Lorenzo, rispettivamente primo e secondo della classifica generale, e il campione del mondo 2014 Marc Marquez. Lo spagnolo della Honda sta attraversando un periodo di difficoltà e il mancato sviluppo costante della sua moto, sommato a qualche errore di troppo dal punto di vista tecnico, non gli ha permesso nelle ultime gare di lottare per il gradino più alto del podio. Fondamentale sarà per lui raggiungere, nel Gran Premio in programma domenica, una delle prime tre posizioni, altrimenti ci sarebbe il grande rischio di salutare in anticipo la possibilità di difendere la vittoria dell’anno scorso.

Discorso diverso invece per Rossi e Lorenzo, senza alcun dubbio i più in forma del campionato, accompagnati da una Yamaha in grande crescita, nettamente superiore alle altre nelle parti guidate dei tracciati del Motomondiale. Il “Porfuera” viene da due vittorie consecutive e, rilanciatosi dopo un avvio difficile, arriva al Mugello da favorito, con grande fiducia nei propri mezzi e la consapevolezza di avere una grande occasione. Il “Dottore” continua invece nella sua stagione regolare, bravissimo a vincere quando doveva vincere, bravissimo ad accontentarsi quando doveva accontentarsi. Ora però, sente l’arrivo del rivale e sulla pista di casa sarà costretto a rischiare, a lottare fino all’ultima curva per dimostrare la sua voglia di raggiungere il decimo Titolo Mondiale e togliere al suo amico-nemico la sensazione di essere tornato ad essere il più forte.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

enrico.giorgi@oasport.it

Foto: pagina FB Valentino Rossi

Tag

Lascia un commento

Top