Mondiale F1 2015: Max Verstappen, un predestinato

VERSTAPPEN-Toro-Rosso-Mtc-FOTOCATTAGNI.jpg

Le prime prove libere del giovedì di Montecarlo hanno evidenziato il grande talento di Max Verstappen, il quale con il settimo tempo generale di giornata, continua la sua costante crescita per diventare, un giorno, uno dei top rider del Circus. E’ vero, spesso e volentieri, quando le qualifiche non sono ufficiali, molte scuderie vanno alla ricerca della messa a punto della monoposto, non esprimendo quasi mai il massimo potenziale, ma questo ragazzo, classe 1997 , non è la prima volta che stupisce gli addetti ai lavori in questo 2015.

Nell’ultimo Gran Premio infatti, in Spagna, il pilota della Toro Rosso è scattato dalla sesta posizione, confermando a chi ha creduto in lui , nonostante la sua giovanissima età, di poter avere un grande futuro, non appena acquistata quell’esperienza necessaria per poter lottare per qualcosa di davvero importante.

Predestinato, ha iniziato la sua carriera nei kart nel 2005 e solo nel 2014 ha partecipato al Campionato europeo FIA di Formula 3, concludendo la sua annata con ben dieci vittorie. Il suo esordio in Formula Uno, avvenuto durante le prove libere del Gran Premio del Giappone sempre nel 2014, è arrivato all’età di diciassette anni e tre giorni. Ufficialmente invece come pilota titolare di un team, il suo esordio è stato quest’anno nel Gp di Australia, a Melbourne. Un altro record, l’olandese, l’ha stabilito in Malesia, dove grazie al settimo posto della domenica, ha ottenuto i primi punti della sua carriera, risultando il più giovane della storia a raggiungere questo traguardo.

Non resta che attendere, in un Mondiale dove le vetture contano troppo, e di conseguenza, dove Verstappen deve semplicemente pensare a crescere, a studiare, a rubare dai grandi campioni qualche segreto che possa poi un giorno farlo salire sul tetto del mondo.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

enrico.giorgi@oasport.it

FOTOCATTAGNI

 

Tag

Lascia un commento

Top