Judo: nel week-end il Matsers di Rabat. Ripescata Giuffrida, torna Riner

Judo-Odette-Giuffrida-EJU1.jpg

Due giornate di fuoco attendono gli appassionati di judo: sabato e domenica, infatti, si terrà il Masters di Rabat, prova che vedrà la partecipazione dei migliori sedici judoka di ogni categoria maschile e femminile, al netto di qualche assenza.

Innanzi tutto, segnaliamo la buona nuova per i colori azzurri. Se erano già certe le partecipazioni di Valentina Moscatt (48 kg), Edwige Gwend (63 kg), Assunta Galeone (78 kg) e Walter Facente (90 kg), Odette Giuffrida (52 kg) ha potuto beneficiare di diversi forfait che, comunicati in tempo utile, le hanno permesso di ottenere la qualificazione nonostante il ventesimo posto nel ranking IJF. Proprio nella categoria 52 kg, infatti, mancherà la grande kosovara Majlinda Kelmendi, campionessa mondiale in carica ancora alle prese con i problemi fisici, ma non ci saranno neanche la brasiliana Erika Miranda, numero due del ranking, la veterana belga Ilse Heylen e l’infortunata cubana Yanet Bermoy Acosta, costretta a dare forfait anche per i prossimi Giochi Panamericani. La favorita sarà dunque la rumena Andreea Chițu, vicecampionessa mondiale in carica ed in grande forma in questa prima parte di 2015.

Nelle ultime ore è arrivata anche la notizia di un altro forfait eccellente, quello della francese Clarisse Agbegnenou, campionessa mondiale della categoria 63 kg, vittima di un infortunio al piede che però le permetterà di tornare a combattere in vista della difesa del titolo europeo. Tra i francesi, saranno assenti anche le campionesse europee Automne Pavia (57 kg) ed Émilie Andéol (+78 kg), così come la giovane talentuosa Amandine Buchard, alle prese con problemi circa un eventuale cambio di categoria che nell’ultimo periodo l’ha vista oscillare tra i 48 kg ed i 52 kg. La notizia più importante, però, riguarda il ritorno di Teddy Riner, il fuoriclasse dei pesi massimi (+100 kg) che potrà nuovamente combattere effettuando così il suo esordio stagionale.

Naturalmente tra le squadre da seguire con attenzione ci sarà anche quella giapponese, presente con sedici elementi, uno in meno della Francia. Da segnalare la presenza di Naohisa Takato, il campione mondiale 2013 della categoria 60 kg, che quest’anno non ha ancora ottenuto medaglie, venendo così escluso dalla lista dei convocati iridati. Assenti, invece, Shohei Ono (73 kg), in una categoria dove comunque i nipponici potranno contare sul campione iridato in carica, Riki Nakaya, e soprattutto il tre volte campione mondiale Masashi Ebinuma (66 kg).

Extra Small animated flag of Italy ITALIA
Donne: Valentina Moscatt (48 kg), Odette Giuffrida (52 kg), Edwige Gwend (63 kg), Assunta Galeone (78 kg)
Uomini: Walter Facente (90 kg)

Extra Small animated flag of France FRANCIA
Donne: Annabelle Euranie (52 kg), Laëtitia Blot (57 kg), Anne-Laure Bellard (63 kg), Gévrise Émane (70 kg), Fanny-Estelle Posvite (70 kg), Madeleine Malonga (78 kg), Audrey Tcheuméo (78 kg)
Uomini: Vincent Limare (60 kg), Loïc Korval (66 kg), David Larose (66 kg), Pierre Duprat (73 kg), Loïc Pietri (81 kg), Alexandre Iddir (90 kg), Cyrille Maret (100 kg), Teddy Riner (+100 kg)

 Extra Small animated flag of Japan GIAPPONE
Donne: Ami Kondo (48 kg), Emi Yamagishi (48 kg), Yuki Hashimoto (52 kg), Misato Nakamura (52 kg), Nae Udaka (57 kg), Kaori Matsumoto (57 kg), Miku Tashiro (63 kg), Chizuru Arai (70 kg), Megumi Tachimoto (+78 kg), Kanae Yamabe (+78 kg)
Uomini: Naohisa Takato (60 kg), Kengo Takaichi (66 kg), Riki Nakaya (73 kg), Takanori Nagase (81 kg), Yuya Yoshida (90 kg), Ryu Shichinohe (+100 kg)

Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDOO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: EJU
Bandiere: www.abflags.com

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top