Judo: incredibile Gogotchuri. Perde la vista e vince i Mondiali di parajudo

Judo-Walter-Facente-Zviad-Gogotchuri.jpg

Il ventottenne Zviad Gogotchuri è uno dei tanti judoka georgiani che hanno brillato nelle ultime stagioni: nel 2013 e nel 2014 ha partecipato ai Campionati Europei, vincendo in entrambi i casi la medaglia d’oro della prova a squadre ed ottenendo un settimo posto individuale nella categoria 90 kg. Lo scorso anno ottenne anche la vittoria al Grand Prix di Tbilisi, davanti al suo pubblico, sconfiggendo in finale l’azzurro Walter Facente. Gli ultimi mesi sono però stati molto difficili per Gogotchuri: ipovedente, l’atleta georgiano ha perso progressivamente la vista e non è più riuscito ad esprimersi al meglio nei tornei disputati quest’anno, venendo sconfitto al primo turno sia a Tbilisi che a Zagabria.

Un evento del genere getterebbe nello sconforto chiunque, ma Gogotchuri ha deciso di continuare a coltivare la sua passione per il judo, prendendo parte ai Campionati Mondiali di parajudo 2015 di Seoul, in Corea del Sud. Classificato come B2 (atleta gravemente ipovedente, ma non ancora totalmente cieco), il georgiano ha vinto per ippon i suoi primi quattro incontri, raggiungendo la finale. Qui ha trovato il britannico Samuel Ingram, vicecampione paralimpico in carica, che si è arreso per due shido a Gogotchuri, nuovo campione mondiale di parajudo per la categoria 90 kg.

La competizione iridata ha visto nel complesso il primo posto della Russia con tre ori, due argenti e due bronzi, mentre la Corea del Sud si è fermata a tre ori, due argenti ed un bronzo. Per l’Italia era presente Simone Cannizzaro, classificatosi settimo della categoria 73 kg, vinta dall’ucraino Dmytro Solovey.

RISULTATI E MEDAGLIERE MONDIALI PARAJUDO 2015

Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: IJF

giulio.chinappi@oasport.it

Tag

Lascia un commento

Top