Judo: i ranking mondiali dopo il Grand Prix di Zagabria

Judo-Edwige-Gwend-Clarisse-Agbegnenou-IJF.jpg

Vediamo la situazione delle quattordici categorie di peso, sette maschili e sette femminili, dopo lo svolgimento del Grand Prix di Zagabria ed alla vigilia dell’importante Grand Slam di Baku. Ricordiamo che le classifiche IJF stanno lentamente delineando anche quelli che saranno i qualificati a Rio 2016.

UOMINI

60 KG

Il campione mondiale Boldbaatar Ganbat (Mongolia) guida il ranking mondiale davanti al georgiano Amiran Papinashvili ed all’azero Orkhan Safarov. Molto difficile prevedere una qualificazione azzurra in questa categoria: il migliore, infatti, è Carmine Di Loreto, che occupa la centesima posizione nel ranking mondiale.

1 Boldbaatar Ganbat MGL
2 Amiran Papinashvili GEO
3 Orkhan Safarov AZE
4 Kim Won-Jin KOR
5 Naohisa Takato JPN
6 Beslan Mudranov RUS
7 Amartuvshin Dashdavaa MGL
8 Sharafuddin Lutfillaev UZB
9 Felipe Kitadai BRA
10 Yeldos Smetov KAZ
11 Kherlen Ganbold MGL
12 Toru Shishime JPN
13 Eric Takabatake BRA
14 Ilgar Mushkiyev AZE
15 Hovhannes Davtyan ARM
16 Ludwig Paischer AUT
17 Sofiane Milous FRA
18 Ashley McKenzie GBR
19 Lenin Preciado ECU
20 Tsai Ming-Yen TPE

100 Carmine Maria Di Loreto
136 Fabio Andreoli
205 Fabio Basile

66 KG

In questa categoria la Mongolia perde il primato con Tumurkhuleg Davaadorj, che scavalcato dal russo Mikhail Pulyaev, mentre risale dalla quinta alla terza posizione l’ucraino Georgii Zantaraia. Il campione mondiale giapponese Masashi Ebinuma è quarto, mentre Elio Verde è il miglior azzurro in cinquantesima posizione. Verde dista al momento quarantasei punti dall’ultimo posto qualificativo alle Olimpiadi, quello del kazako Zhansay Smagulov.

1 Mikhail Pulyaev RUS
2 Tumurkhuleg Davaadorj MGL
3 Georgii Zantaraia UKR
4 Masashi Ebinuma JPN
5 Charles Chibana BRA
6 Dzmitry Shershan BLR
7 Colin Oates GBR
8 Kengo Takaichi JPN
9 Tomofumi Takajo JPN
10 Kamal Khan-Magomedov RUS
11 Golan Pollack ISR
12 Rishod Sobirov UZB
13 Sebastian Seidl GER
14 David Larose FRA
15 Antoine Bouchard CAN
16 Alim Gadanov RUS
17 Loïc Korval FRA
18 Sugoi Uriarte ESP
19 Houd Zourdani ALG
20 Nijat Shikhalizada AZE

50 Elio Verde
84 Emanuele Bruno
109 Matteo Piras

73 KG

La classifica di categoria vede al comando l’olandese Dex Elmont, mentre alle sue spalle guadagnano posizioni l’israeliano Sagi Muki e Victor Scvortov, il moldavo che rappresenta gli Emirati Arabi Uniti. Il campione mondiale Riki Nakaya è nono, ma dovrà sudarsi la qualificazione olimpica nel confronto con il connazionale Shohei Ono, attualmente tredicesimo. Andrea Regis sarebbe al momento qualificato con settantadue punti di vantaggio sull’algerino Oussama Djeddi, ma deve guardarsi soprattutto dai connazionali Enrico Parlati e Marco Maddaloni.

1 Dex Elmont NED
2 Sagi Muki ISR
3 Victor Scvortov UAE
4 Hong Kuk-Hyon PRK
5 Rustam Orujov AZE
6 Dirk Van Tichelt BEL
7 Rok Drakšič SLO
8 Nyam-Ochir Sainjargal MGL
9 Riki Nakaya JPN
10 Nugzari Tatalashvili GEO
11 Tsagaanbaatar Khashbaatar MGL
12 Alex William Pombo da Silva BRA
13 Shohei Ono JPN
14 Miklós Ungvári HUN
15 Hiroyuki Akimoto JPN
16 Denis Iartcev RUS
17 Ugo Legrand FRA
18 Musa Mogushkov RUS
19 Pierre Duprat FRA
20 Lasha Shavdatuashvili GEO

33 Andrea Regis
46 Enrico Parlati
48 Marco Maddaloni

81 KG

Il campione mondiale ed europeo Avtandili Tchrikishvili (Georgia) è anche il leader della classifica IJF, precedendo il campione mondiale 2013 Loïc Pietri (Francia) ed il vicecampione iridato Antoine Valois-Fortier (Canada), che si sono scambiati le posizioni. Antonio Ciano è l’azzurro più vicino alla qualificazione olimpica, visto che gode di un considerevole vantaggio sia sull’ultimo dei qualificati che sugli altri rappresentanti italiani.

1 Avtandili Tchrikishvili GEO
2 Loïc Pietri FRA
3 Antoine Valois-Fortier CAN
4 Victor Penalber BRA
5 Ivan Nifontov RUS
6 Alan Khubetsov RUS
7 Travis Stevens USA
8 Kim Jae-Bum KOR
9 Sirazhudin Magomedov RUS
10 Sven Maresch GER
11 Sergiu Toma EAU
12 Takanori Nagase JPN
13 Szabolcs Krizsán HUN
14 Joachim Bottieau BEL
15 Ushangi Margiani GEO
16 Roman Moustopoulos GRE
17 Khasan Khalmurzaev RUS
18 Uuganbaatar Otgonbaatar MGL
19 Keita Nagashima JPN
20 Emmanuel Lucenti ARG

26 Antonio Ciano
74 Massimiliano Carollo
82 Matteo Marconcini

90 KG

Il primato del ranking IJF di categoria spetta sempre al campione europeo, il georgiano Varlam Liparteliani, che precede l’emergente ungherese Krisztián Tóth ed il campione mondiale in carica Ilias Iliadis (Grecia).Walter Facente entra nella top 20 grazie al crollo dell’egiziano Hatem Abd El Akher, che non è riuscito a difendere il suo titolo africano. L’azzurro, però, è uscito dai qualificati virtuali perché, tenendo conto solamente dei punti “olimpici”, si trova a quattordici lunghezze dal portoghese Celio Dias.

1 Varlam Liparteliani GEO
2 Krisztián Tóth HUN
3 Ilias Iliadis GRE
4 Noël Van ‘t End NED
5 Gwak Dong-Han KOR
6 Kirill Denisov RUS
7 Beka Gviniashvili GEO
8 Kirill Voprosov RUS
9 Asley González CUB
10 Guillaume Elmont NED
11 Yuya Yoshida JPN
12 Alexandre Iddir FRA
13 Daiki Nishiyama JPN
14 Tiago Camilo BRA
15 Komronshokh Ustopiriyon TJK
16 Aleksandar Kukolj SRB
17 Ciril Groβklaus SUI
18 Karolis Bauža LTU
19 Mashu Baker JPN
20 Walter Facente

99 Giuliano Loporchio
170 Giovanni Carollo

100 KG

Campione mondiale ed europeo in carica, il ceco Lukáš Krpálek è il grande dominatore della categoria. Nel ranking mondiale precede attualmente l’azero Elmar Gasimov ed il tedesco Karl-Richard Frey. Gli Azzurri, a partire da Luca Ardizio, sono al momento distanti dalla qualificazione diretta, anche se Ardizio ha solamente un punto di ritardo sull’ultimo ripescato europeo, l’estone Grigori Minaskin.

1 Lukáš Krpálek CZE
2 Elmar Gasimov AZE
3 Karl-Richard Frey GER
4 Dimitri Peters GER
5 Cyrille Maret FRA
6 Maxim Rakov KAZ
7 Henk Grol NED
8 Elkhan Mammadov AZE
9 Martin Pacek SWE
10 José Armenteros CUB
11 Ramadan Darwish EGY
12 Ramziddin Sayidov UZB
13 Luciano Corrêa BRA
14 Cho Gu-Ham KOR
15 Lyes Bouyacoub ALG
16 Tuvshinbayar Naidan MGL
17 Adlan Bisultanov RUS
18 Toma Nikiforov BEL
19 Kyle Reyes CAN
20 Jason Koster NZL

57 Luca Ardizio
64 Domenico Di Guida
152 Vincenzo D’Arco

+100 KG

Pur senza combattere, il campionissimo francese Teddy Riner si è ripreso il primo posto sul brasiliano Rafael Silva, che ha perso la finale dei Campionati Panamericani a vantaggio del connazionale David Moura, che risale dunque al nono posto. Il tunisino Faicel Jaballah, campione africano, è terzo. Alessio Mascetti, invece, deve puntare all’ultimo qualificato europeo, l’azero Ushangi Kokauri, che vanta quarantotto punti di vantaggio su di lui.

1 Teddy Riner FRA
2 Rafael Silva BRA
3 Faicel Jaballah TUN
4 Adam Okruashvili GEO
5 Renat Saidov RUS
6 Ryu Shichinohe JPN
7 Levani Matishvili GEO
8 Roy Meyer NED
9 David Moura BRA
10 Takeshi Ojitani
11 Daniel Natea ROU
12 Barna Bor HUN
13 Iurii Krakovetskii KGZ
14 Marius Paškevičius LTU
15 Vlăduț Simionescu ROU
16 Kim Sung-Min KOR
17 André Breitbarth GER
18 Maciej Sarnacki POL
19 Islam El Shehaby EGY
20 Hisayoshi Harasawa JPN

68 Alessio Mascetti

DONNE

48 KG

La campionessa mondiale 2013, la mongola Urantsetseg Munkhbat, guida ancora la classifica IJF di categoria, precedendo la campionessa olimpica Sarah Menezes (Brasile) e l’argentina Paula Pareto. La campionessa iridata Ami Kondo (Giappone) è quarta, mentre Valentina Moscatt, medagliata di bronzo al Grand Prix di Zagabria, è undicesima e figura tra le qualificate per Rio 2016 (settima a livello di punti olimpici).

1 Urantsetseg Munkhbat MGL
2 Sarah Menezes BRA
3 Paula Pareto ARG
4 Ami Kondo JPN
5 Éva Csernoviczki HUN
6 Taciana Lima GBS
7  Maryna Cherniak UKR
8 Amandine Buchard FRA
9 Otgontsetseg Galbadrakh MGL
10 Maria Celia Laborde CUB
11 Valentina Moscatt ITA
12 Emi Yamagishi JPN
13 Monica Ungureanu ROU
14 Jeong Bo-Kyeong KOR
15 Charline Van Snick BEL
16 Julia Figueroa ESP
17 Kim Sol-Mi PRK
18 Alesya Kuznetsova RUS
19 Dilara Lokmanhekim TUR
20 Amélie Rosseneu ISR

124 Anna Bartole
141 Ilaria Ugon
143 Angela Giamattei

52 KG

Majlinda Kelmendi è l’atleta che vanta il periodo di imbattibilità più lungo tra le donne, e, nonostante l’infortunio, resta l’attuale leader del ranking davanti alla rumena Andreea Chițu ed alla brasiliana Erika Miranda. L’azzurra Odette Giuffrida è diciannovesima ed al momento è ampiamente tra le qualificate virtuali alle prossime Olimpiadi (decima per punti olimpici).

1 Majlinda Kelmendi KOS
2 Andreea Chițu ROU
3 Erika Miranda BRA
4 Natalia Kuziutina RUS
5 Mareen Kräh GER
6 Annabelle Euranie FRA
7 Yuki Hashimoto JPN
8 Gili Cohen IST
9 Ma Yingnan CHN
10 Misato Nakamura JPN
11 Ilse Heylen BEL
12 Jaana Sundberg FIN
13 Yulia Ryzhova RUS
14 Yanet Bermoy Acosta CUB
15 Laura Gómez ESP
16 Joana Ramos POR
17 Tsolomon Adiyasambuu MGL
18 Christianne Legentil MRI
19 Odette Giuffrida ITA
20 Roni Schwartz ISR

68 Rosalba Forciniti
104 Elena Moretti
157 Fabiola Pidroni

57 KG

La veterana portoghese Telma Monteiro precede nel ranking mondiale la campionessa europea Automne Pavia (Francia), mentre sale dalla settima alla terza posizione la statunitense Marti Malloy. L’attuale campionessa mondiale, la giapponese Nae Udaka, occupa la decima posizione. Giulia Quintavalle, la campionessa olimpica 2008, ha attualmente un centinaio di punti di ritardo dall’ultima qualificata europea, l’israeliana Camila Minakawa.

1 Telma Monteiro POR
2 Automne Pavia FRA
3 Marti Malloy USA
4 Rafaela Silva POR
5 Sabrina Filzmoser AUT
6 Sumiya Dorjsuren MGL
7 Miryam Roper GER
8 Corina Căprioriu ROU
9 Catherine Beachemin-Pinard CAN
10 Nae Udaka JPN
11 Laëtitia Blot FRA
12 Hedvig Karakas HUN
13 Vlora Bedeti SLO
14 Kaori Matsumoto JPN
15 Sanne Verhagen NED
16 Anzu Yamamoto JPN
17 Nekoda Smythe-Davis GBR
18 Jovana Rogić SRB
19 Ketleyn Quadros BTA
20 Irina Zabludina RUS

48 Giulia Quintavalle
60 Martina Lo Giudice
64 Maria Centracchio

63 KG

La campionessa mondiale Clarisse Agbegnenou (Francia) precede in classifica la sua principale rivale degli ultimi anni, l’israeliana Yarden Gerbi. Questo podio virtuale è completato dalla slovena Tina Trstenjak, vincitrice dell’ultimo Grand Prix di Zagabria proprio ai danni di Agbegnenou. Ottima anche l’azzurra Edwige Gwend, settima nel ranking IJF e quarta per quanto riguarda i punti olimpici.

1 Clarisse Agbegnenou FRA
2 Yarden Gerbi ISR
3 Tina Trstenjak SLO
4 Anicka Van Emden NED
5 Kathrin Unterwurzacher AUT
6 Kana Abe JPN
7 Edwige Gwend ITA
8 Anne-Laure Bellard FRA
9 Martyna Trajdos GER
10 Joung Da-Woon KOR
11 Miku Tashiro JPN
12 Hilde Drexler UAT
13 Yang Junxia CHN
14 Mariana Silva BRA
15 Rizlen Zouak MAR
16 Katharina Haecker AUS
17 Estefania García ECU
18 Isabel Puche ESP
19 Agata Ozdoba POL
20 Leilani Akiyama USA

52 Valentina Giorgis
139 Marianna Marinosci

70 KG

La campionessa europea Kim Polling (Olanda) si è ripresa la vetta della classifica ai danni della tedesca Laura Vargas-Koch, mentre terza è la tre volte campionessa mondiale Yuri Alvear (Colombia). La migliore delle italiane è attualmente Giulia Cantoni, ma sono settantadue i punti che la separano dall’ultimo posto qualificativo per l’Europa, attualmente occupato dalle georgiana Esther Stam.

1 Kim Polling NED
2 Laura Vargas Koch GER
3 Yuri Alvear COL
4 Kelita Zupancic CAN
5 Bernadette Graf AUT
6 Chizuru Arai JPN
7 Kim Seong-Yeong KOR
8 Sally Conway GBR
9 Gévrise Émane FRA
10 Assmaa Niang MAR
11 Katarzyna Kłys POL
12 Iljana Marzok GER
13 Barbara Matić CRO
14 Naranjargal Tsend-Ayush MGL
15 Karen Nun Ira JPN
16  Szaundra Diedrich GER
17 Fanny-Estelle Posvite FRA
18 Moira De Villiers NZL
19 Antonia Moreira ANG
20 Maria Portela BRA

32 Giulia Cantoni
39 Jennifer Pitzanti
68 Valeria Ferrari

78 KG

La campionessa mondiale Mayra Aguiar (Brasile), si prende la leadership ai danni della francese Audrey Tcheuméo, mentre terza è sempre la slovena Anamari Velenšek. Risale al quarto posto la campionessa olimpica Kayla Harrison (Stati Uniti). Assunta Galeone fa parte delle qualificate virtuali ai prossimi Giochi Olimpici, con il suo quattordicesimo posto (diciottesima e prima ripescata europea considerando solo i punti olimpici).

1 Mayra Aguiar BRA
2 Audrey Tcheuméo FRA
3 Anamari Velenšek SLO
4 Kayla Harrison USA
5 Sol Kyong PRK
6 Luise Malzahn GER
7 Abigél Joó HUN
8 Marhinde Verkerk NED
9 Victoriia Turks UKR
10 Madeleine Malonga FRA
11 Natalie Powell GBR
12 Jeong Gyeong-Mi KOR
13 Anastasiya Dmitrieva RUS
14 Assunta Galeone ITA
15 Guusje Steenhuis NED
16 Daria Pogorzelec POL
17 Ivana Maranić CRO
18 Ruika Sato JPN
19 Kaouthar Ouallal BRA
20 Catherine Roberge CAN

108 Linda Politi
122 Lucia Tangorre

+78 KG

Dominatrice della massima categoria di peso femminile, la cubana Idalys Ortiz guida il ranking mondiale. Alle sue spalle la brasiliana Maria Suelen Altheman ha ceduto il secondo posto alla cinese Yu Song. Elisa Marchiò deve recuperare quasi cento punti sulla britannica Sarah Adlington per sperare nel pass olimpico

1 Idalys Ortiz CUB
2 Yu Song CHN
3 Maria Suelen Altheman BRA
4 Émilie Andéol FRA
5 Nihel Cheikh Rouhou TUN
6 Franziska Konitz GER
7 Kanae Yamabe JPN
8 Megumi Tachimoto JPN
9 Ma Sisi CHN
10 Jasmin Külbs GER
11 Kim Eun-Kyeong KOR
12 Svitlana Iaromka UKR
13 Nami Inamori JPN
14 Ksenia Chibisova RUS
15 Lee Jung-Eun KOR
16 Rochele Nunes BRA
17 Vanessa Zambotti MEX
18 Larisa Cerić BIH
19 Gülşah Kocatürk Özen TUR
20 Iryna Kindzerska UKR

43 Elisa Marchiò
105 Tania Ferrera

Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDOO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: IJF

giulio.chinappi@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

Top