Judo, Grand Slam Baku 2015: nuovo oro azero con Rustam Orujov

Judo-Rustam-Orujov-IJF.jpg

La seconda giornata del Grand Slam di Baku 2015 ha visto di scena le competizione di quattro categorie di peso: 73 kg ed 81 kg per gli uomini, 63 kg e 70 kg per le donne. Vediamo dunque i risultati di quest’oggi sui tatami dell’Olympic Complex della capitale azera.

La prima finale di giornata, quella della categoria 63 kg, ha visto il successo della ventitreenne austriaca Kathrin Unterwurzacher, già argento a Baku lo scorso anno e vincitrice dell’European Open casalingo di Oberwart. La finale l’ha vista dominare contro la tedesca Martyna Trajdos, sconfitta in un minuto e mezzo. L’altissimo livello della competizione è confermato anche dai nomi delle due medagliate di bronzo: si tratta dell’olandese Anicka Van Emden, numero uno del tabellone, e della britannica Alice Schlesinger, che ottiene così la sua quinta medaglia internazionale dopo il cambiamento di bandiera da quella israeliana alla Union Jack.

L’Italia era rappresentata quest’oggi unicamente nella categoria 73 kg, dove erano iscritti al torneo sia Antonio Esposito che Andrea Regis. Il campione europeo Under 23 è stato eliminato al primo turno dalla promessa greca Georgios Azoidisi, mentre Regis, numero uno nazionale della categoria, ha beneficiato di un pass per poi subire una sconfitta per doppio yuko dal padrone di casa Huseyn Rahimli. In finale, gli shido hanno regalato il successo al padrone di casa Rustam Orujov, ventitreenne che quest’anno aveva già vinto i Grand Prix di Tbilisi e Samsun. Il mongolo Nyam-Ochir Sainjargal si è così dovuto accontentare dell’argento, mentre le medaglie di bronzo sono finite al collo del russo Zelimkhan Ozdoev e del veterano ungherese Miklós Ungvári.

Sorpresa nella finale della categoria 70 kg, dove l’olandese Kim Polling arrivava come grande favorita: in vantaggio per uno yuko, la due volte campionessa europea si è lasciata sorprendere nei momenti finali del match dalla britannica Sally Conway, che ha così ottenuto la medaglia d’oro. Per la ventottenne si tratta del primo successo in un Grand Slam. Tra le medagliate di bronzo da segnalare la splendida prestazione della diciottenne francese Marie-Ève Gahié, mentre più prevedibile era il podio dell’austriaca Bernadette Graf.

Infine, la categoria 81 kg ha premiato il russo Khasan Khalmurzaev, classe 1993, mentre la medaglia d’argento è andata al georgiano Ushangi Margiani ed in terza posizione si sono classificati il georgiano Goki Maruyama ed il tedesco Dominic Ressel. La competizione è stata caratterizzata dall’eliminazione precoce della testa di serie numero uno, lo statunitense Travis Stevens, battuto al secondo turno dall’esperto brasiliano Leandro Guilheiro.

Il Grand Slam di Baku si concluderà domani con le competizioni delle ultime cinque categorie di peso: 90 kg, 100 ke e +100 kg per gli uomini; 78 kg e +78 kg per le donne. I colori azzurri saranno rappresentati nelle prove domenicali da Assunta Galeone (78 kg) e Walter Facente (90 kg).

Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDOO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: IJF

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top