Golf, Irish Open: Kjeldsen soffre ma vince al playoff, 51esimo F. Molinari

10940541_905778159454593_38431398944405342_n.jpg

Difficilmente un 76 realizzato nell’ultimo giro permette di trionfare. In un rocambolesco Irish Open (montepremi € 2.500.000), tuttavia, è successo e il protagonista porta il nome di Soren Kjeldsen, in grande difficoltà sul Royal County di Newcastle durante tutto il giorno ma poi capace di prevalere al playoff sull’inglese Eddie Pepperell e sull’austriaco Bernd Wiesberger dopo una buca di spareggio.

Il danese si è salvato in extremis con un +5, frutto di un birdie, quattro bogey ed un doppio bogey e ha mantenuto la leadership, pur essendo stato raggiunto da Pepperell (brillante con un -2)  e da Wiesberger (in difesa con un +2). L’austriaco, poi, ha perso il terzo playoff su tre disputati in carriera, per il birdie al Par 5 della 18 di Kjeldsen, al quarto titolo in carriera. Sono rimasti fuori dallo spareggio per un colpo lo spagnolo Rafael Cabrera Bello e l’inglese Tyrrell Hatton, quarti con 283 (-1), quindi al sesto posto con 284 (par) gli inglesi Danny Willett e Andy Sullivan, all’ottavo con 285 (+1) il tedesco Maximilian Kieffer e l’inglese Matthew Fitzpatrick e tra i concorrenti in decima posizione con 286 (+2) il thailandese Thongchai Jaidee.

Francesco Molinari, che ha compromesso la sua gara con un 79 (+8) nel terzo turno, ha concluso con un 72 (+1) nato da tre birdie e da quattro bogey, per la 51esima posizione finale a +11 (295 – 71 73 79 72).

Twitter: @panstweet

daniele.pansardi@oasport.it

Credit Federgolf

Tag

Lascia un commento

Top