Giro d’Italia 2015: raggiunta quota dieci ritiri

giro-ditalia-logo.jpg

Dopo nove tappe, il Giro d’Italia 2015 ha già registrato dieci ritiri: a far raggiungere la cifra tonda è stato il giapponese Manabu Ishibashi, della Nippo-Vini Fantini, ventiduenne che già occupava l’ultima posizione della classifica generale. Per la formazione italiana si tratta del secondo ritiro dopo quello di Daniele Colli, coinvolto nella terribile caduta della sesta frazione.

Dopo un inizio caratterizzato da numerosi abbandoni, la Corsa Rosa è comunque tornata ad essere più tranquilla: l’anno scorso, infatti, erano già stati sedici i ciclisti ad abbandonare la competizione dopo la prima settimana di gara.

RITIRATI

Prima tappa: George Bennett (NZL – LottoNL-Jumbo)

Seconda tappa: Ramón Carretero (PAN – Southeast Pro Cycling), Pieter Serry (BEL – Etixx-Quick Step)

Terza tappa: Anton Vorobyev (RUS – Team Katusha), Domenico Pozzovivo (ITA – Ag2r-La Mondiale)

Quarta tappa: Robert Wagner (GER – LottoNL-Jumbo), Gianni Meersman (BEL – Etixx-Quick Step)

Quinta tappa: Tiziano Dall’Antonia (ITA – Androni-Sidermec)

Sesta tappa: Daniele Colli (ITA – Nippo-Vini Fantini)

Nona tappa: Manabu Ishibashi (JPN – Nippo-Vini Fantini)

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top