Giro d’Italia 2015, le quote dei book-makers: Contador il grande favorito, Aru dato a 7.5

Contador-Pagina-FB-Tinkoff-Saxo.jpg

Si avvicina sempre più il via del Giro d’Italia 2015, ed è giunto il momento di presentare le quote dei favoriti per il successo nella edizione 2015 della corsa rosa.

Il grande favorito a detta di tutti è lo spagnolo Alberto Contador, alla terza partecipazione al Giro. Nelle due precedenti lo spagnolo ha sempre vinto, anche se il successo del 2011 è stato poi revocato retroattivamente per la vicenda clenbuterolo. La Tinkoff-Saxo ha attraversato una prima parte di stagione difficile, tra problematiche interne e risultati al di sotto delle attese, per cui Contador è chiamato a conquistare il Giro per poi tentare la doppietta al Tour. La quota per il campione spagnolo è fissata addirittura a 2.

Uno degli avversari più accreditati a contendergli il successo è Richie Porte, buon protagonista in questa prima parte di stagione e capitano del Team Sky. L’australiano, magrissimo, sembra essere finalmente pronto per ricoprire il ruolo di leader in una grande corsa a tappe e viene dato dai bookmakers a 4.

Il terzo pretendente per la conquista della maglia rosa è Rigoberto Uran. Il colombiano, tuttavia, parte un paio di gradini sotto i due favoriti, anche se potrà far valere i suoi miglioramenti a cronometro. Il corridore dell’Etixx è quotato a 12.

Le speranze di successo azzurre sono affidate su Fabio Aru, splendida rivelazione del Giro 2014 (confermatosi poi su ottimi livelli alla Vuelta). Il corridore sardo è reduce da un virus che lo ha fortemente debilitato, mettendone a rischio pure la partecipazione al Giro. In questi giorni sembra aver recuperato, ma la condizione non è certamente ottimale. Il percorso, severo solo nell’ultima settimana, può consentirgli di trovare la condizione strada facendo e per questi motivi viene quotato a 7.5.

Tra gli outsider, c’è grande curiosità per il giovane russo Illnur Zakarin (Team Katusha), recente vincitore del Giro di Romandia davanti a Froome, Nibali e Quintana. Quest’anno ha perso 10 kg, migliorando moltissimo in salita e confermando le sue doti a cronometro: sarà un corridore da tenere d’occhio.

Per quanto riguarda gli altri azzurri, sono attesi al riscatto Domenico Pozzovivo e Damiano Cunego, tra i protagonisti al Giro del Trentino. La loro quota è rispettivamente di 25 e 300.

Le quote di Sisal Matchpoint:

CONTADOR VELASCO A.

2.00
PORTE R.

4.00
ARU F.

7.50
URAN URAN R.

12.00
POZZOVIVO D.

25.00
ACEVEDO COLLE J.A.

33.00
BASSO I.

66.00
BETANCUR GOMEZ C. A.

66.00
HESJEDAL R.

66.00
IZAGUIRRE INSAUSTI J.

66.00
INTXAUSTI ELORRIAGA B.

66.00
VAN DEN BROECK J.

66.00
AMADOR BAKKAZOKOVA A.

100.00
ANTON HERNANDEZ I.

100.00
BONGIORNO F. M.

100.00
GENIEZ A.

100.00
KREUZIGER R.

100.00
PELLIZOTTI F.

100.00
QUINTANA ROJAS D. U.

100.00
SCARPONI M.

100.00
ZARDINI E.

100.00
ATAPUMA HURTADO D.

300.00
CUNEGO D.

300.00
KISERLOVSKI R.

300.00
KRUIJSWIJK S.

300.00
LANDA MEANA M.

300.00
MATTHEWS M.

300.00
MONFORT M.

300.00
NIEMIEC P.

300.00
ROSA D.

300.00
ULISSI D.

300.00
ALTRO

12.00

Lascia un commento

Top