Giro d’Italia 2015, le pagelle: Modolo bis, Nizzolo sempre piazzato

Sacha-Modolo-FB-Giro.jpg

La 17esima tappa del Giro d’Italia 2015 si è conclusa con una volata a Lugano, in Svizzera, 134 chilometri dopo la partenza da Tirano. Una tappa di scarico dopo le terribili fatiche del Mortirolo, scalato ieri dei corridori. Le pagelle della frazione odierna.

MODOLO Sacha, voto 9: seconda vittoria di tappa del suo Giro, quarta della Lampre-Merida. Gli uomini in blu-fucsia-verde escono negli ultimi 1500 metri con un lavoro perfetto. Il veneto finalizza in maniera perfetta, resistendo al ritorno degli avversari fin sul traguardo.

NIZZOLO Giacomo, voto 7,5: nel finale è lasciato solo dalla squadra, e in qualche modo riesce a cavarsela facendo a spallate con Viviani. Probabilmente perde il momento buono e quando ritrova il varco per passare è troppo tardi e la rimonta su Modolo non è completa. Gli resta la tappa di Milano per cercare un successo che sembra sfuggirgli sempre.

MEZGEC Luka, voto 7,5:  si risveglia dopo 2 settimane in ombra. Lo scorso anno si impose nell’ultima tappa e dopo la prestazione di oggi potrebbe provare a ripetersi.

HAUSSLER Heinrich, voto 6,5: lontano da primi 3 ma comunque in quarta posizione. Prova discreta ma non lascia il segno.

VIVIANI Elia, voto 5: perde la maglia rossa in favore di Nizzolo. Chiude 11esimo, pagando la mancanza della squadra nel finale. Prova a prendere posizione ma rimbalza ed è costretto a rialzarsi. Dopo la vittoria di Genova ha fatto molta fatica a riproporsi su quei livelli.

PAOLINI Luca, voto 7: è l’ultimo ad arrendersi, ci prova nell’ultima discesa con alcune curve al limite della perfezione. Purtroppo non prende abbastanza margine e soffre per il vento contrario. Ripreso, quantomeno ci ha provato con convinzione.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Twitter: Santo_Gianluca

Lascia un commento

Top