Giro d’Italia 2015: le pagelle della seconda tappa. Volata regale per Viviani, male la Lampre

CEp5JVKWMAAJutz1.jpg

Seconda tappa per la 98ma edizione del Giro d’Italia. Dopo la cronosquadre di ieri sera, prima volata per la Corsa Rosa e primo successo azzurro. A trionfare sul traguardo di Genova è Elia Viviani che ha battuto allo sprint Moreno Hofland e André Greipel. Andiamo a vedere le pagelle dei protagonisti.

Elia Viviani, voto 10: volata regale per l’azzurro del Team Sky che coglie il successo più importante della sua ancor giovane carriera su strada. Nonostante non abbia avuto un gran treno a disposizione, lo sprinter di Isola della Scala ha sfruttato al meglio il lavoro delle altre squadre uscendo al momento giusto negli ultimi 200 metri, trionfando a braccia al cielo.

Moreno Hofland, voto 7.5: dopo il bel successo al Tour dello Yorkshire, il velocista olandese del Team Lotto NL Jumbo rischia di bissarlo sull’arrivo in leggera ascesa di Genova. Esce nel momento giusto, sfruttando la sua gran potenza, ma non riesce a battere un Viviani in versione monstre. Ci riproverà nei prossimi giorni.

André Greipel, voto 7: arriva da gran favorito alla prima volata di questo Giro, ma non riesce ad imporsi. Il Gorilla, campione tedesco, anticipa troppo la volata, perdendo terreno negli ultimi cinquanta metri. Attesissimo nelle prossime volate.

Alessandro Petacchi, voto 7: 41 anni e non sentirli. Il velocista spezzino si butta senza timore nella volata di Genova e si avvicina moltissimo al podio, chiudendo al quinto posto.

Giacomo Nizzolo e Michael Matthews, voto 6: due dei favoriti per la volata odierna, partono forte ma cedono con il passare dei metri, a causa della volata partita troppo presto. Da rivedere.

Domenico Pozzovivo, voto 5: sfortunato sì, ma si sa che la fortuna aiuta gli audaci. E’ l’unico tra i favoriti che si fa trovare in dietro nella rottura del gruppo e perde un altro minuto, dopo i 40” di ieri. Un Giro iniziato tutt’altro che bene.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.bruno@oasport.it

Foto: FB Giro d’Italia

Lascia un commento

Top