Giro d’Italia 2015, Imola-Vicenza: Detti & Proverbi dall’Emilia-Romagna al Veneto

Vicenza-la_Piazza_dei_Signori_Giro-dItalia.jpg

Dopo la vittoria del russo Zakarin sul traguardo dell’autodromo Enzo e Dino Ferrari, la corsa rosa riparte per la sua 12a tappa: da Imola a Vicenza per 190km.

Un itinerario che si snoda quindi dalla Romagna al Veneto, per terminare poi nel capoluogo conosciuto anche come “La Città del Palladio”.

Detti & Proverbi che quindi si sprecano per questo trasferimento ciclistico, nel quale saranno coinvolte pure le provincie di Ravenna, Ferrara, Padova e Rovigo.

Ecugh e sent è bcon piò bon
Il cuoco si tiene sempre il boccone più buono

Nei mesi che ga l’erre no sentarse su le piere
Nei mesi con l’erre non sedersi sulle pietre…può risultare pericoloso prendere il sole seduti sulle pietre nei mesi tipicamente invernali, meglio andare a sciare!

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

michele.cassano@oasport.it

Tag

Lascia un commento

Top