Giro d’Italia 2015: è record di ritiri, rischia anche Contador

Alberto-Contador-Gianluca-Santo.png

Sono già nove gli atleti che hanno abbandonato il Giro d’Italia 2015 dopo solamente sei tappe. Quest’oggi, infatti, una terribile caduta sul rettilineo finale ha visto coinvolto Daniele Colli, evacuato in ambulanza con un braccio fratturato. Il ciclista della Nippo-Vini Fantini è stato in realtà classificato nell’ordine d’arrivo odierno per via della regola della neutralizzazione, ma ovviamente non prenderà il via domani. I nove ritiri di quest’anno superano così gli otto della passata edizione, quando proprio la sesta tappa fu caratterizzata da una caduta multipla che, tra gli altri, eliminò dalla corsa Joaquim Rodríguez. Un numero di abbandoni più alto si registrò solamente nel 2011, quando, però, tutta la Leopard Trek lasciò la corsa dopo il decesso in gara del belga Wouter Weylandt.

Come se non bastasse, il Giro potrebbe perdere anche l’attuale maglia rosa, Alberto Contador, caduto a sua volta nel finale e salito sul podio con il braccio sinistro infortunato. Non è ancora stata resa nota l’entità del problema per il ciclista della Tinkoff-Saxo, sebbene la stampa spagnola parli di lussazione alla spalla. Il general manager Stefano Feltrin non ha comunque rilasciato dichiarazioni rassicuranti: “Stiamo verificando la natura delle condizioni di Alberto con il dottore della squadra.Nel frattempo è stato trattato con il ghiaccio per precauzione. Verificheremo le sue condizioni in mattinata“. Solamente domani, dunque, sapremo se Contador continuerà la sua avventura in rosa, o se saremo costretti a vedere, dopo Domenico Pozzovivo, un altro pretendente alla vittoria finale uscire di scena prima del tempo.

RITIRATI

Prima tappa: George Bennett (NZL – LottoNL-Jumbo)

Seconda tappa: Ramón Carretero (PAN – Southeast Pro Cycling), Pieter Serry (BEL – Etixx-Quick Step)

Terza tappa: Anton Vorobyev (RUS – Team Katusha), Domenico Pozzovivo (ITA – Ag2r-La Mondiale)

Quarta tappa: Robert Wagner (GER – LottoNL-Jumbo), Gianni Meersman (BEL – Etixx-Quick Step)

Quinta tappa: Tiziano Dall’Antonia (ITA – Androni-Sidermec)

Sesta tappa: Daniele Colli (ITA – Nippo-Vini Fantini)

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: Gianluca Santo

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top