Giro di Romandia 2015: Tony Martin vince la crono, Zakarin super conquista la generale

Schermata-2015-05-03-alle-15.15.46.png

Nonostante un problema meccanico nella cronometro finale di oggi, Ilnur Zakarin (Katusha) ha vinto il Giro di Romandia del 2015. Il russo, che ieri è balzato in testa alla classifica generale, si è reso protagonista di una prova superlativa, macchiata solamente da un salto di catena che avrebbe potuto avere conseguenze ben più gravi.

Il successo nella crono è andato a Tony Martin (Etixx-QuickStep), che ha coperto i 17 chilometri con partenza e arrivo a Losanna con il tempo di 23’17” su un percorso bagnato dalla pioggia e caratterizzato da uno strappo in pavé. Seconda posizione per lo sloveno Simon Spilak, che ha preceduto il compagno Zakarin, terzo a soli 13” da Martin nonostante il cambio di bici. Senza l’inconveniente, probabilmente avrebbe chiuso in prima posizione anche la crono odierna. Ottima prova per Jurgen Van Den Broeck (Lotto Soudal), quarto davanti a Rohan Dennis (BMC) e Romain Bardet (AG2R).

Solo 13esimo Chris Froome (Team Sky), che ha pagato 34” di ritardo dalla prima posizione, accontentandosi della terza piazza in classifica generale alle spalle di Zakarin e Spilak, protagonisti di una splendida doppietta per la Katusha.

24esimo Vincenzo Nibali, il migliore degli italiani con un ritardo di oltre un minuto dalla prima piazza.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Lascia un commento

Top