Ginnastica, Coppa del Mondo – I risultati delle qualifiche ad Anadia: Cuba, che magia!

Marcia-Videaux.jpg

Ad Anadia (Portogallo) si sono conclusi i turni di qualificazione della sesta tappa della Coppa del Mondo di ginnastica artistica riservata alle singole specialità.

Nel weekend si disputeranno le Finali in DIRETTA STREAMING su Olimpiazzurra e su Nuova Rete.

 

Scatenata la cubana Marcia Videaux al volteggio. Non è una sconosciuta, ma trovarla a questo livello è stato davvero sorprendente: due volteggi da 6.0 di difficoltà e una media complessiva di 15.100!

Alle sue spalle replica la messicana Alexa Moreno (14.950), ma la scuola cubana porta anche Yesenia Ferrera al terzo posto (14.700). In Finale anche la portoricana Paula Mejias (14.475), la svedese Marcela Torres (14.325), la cilena Franchesca Santi (14.200), la slovena Teja Belak (14.175), la cilena Makarena Pinto (14.025). Presente Yamilet Pena Abreu ma non ha presentato il tanto atteso Produnova, su cui era solita cadere, ed è rimasta addirittura fuori dalla finale.

 

Per il resto livello davvero mediocre, per una tappa di Coppa del Mondo dal parterre davvero deludente. Alle parallele asimmetriche conduce la padrona di casa Ana Filipa Martins (13.600) davanti alla venezuelana Jessica Lopez (13.500) che due mesi fa aveva alzato al cielo la Sfera di Cristallo generale. Gli staggi spediscono in finale anche la slovena Teja Belak (13.150), la cubana Marcia Videaux (13.150), la spagnola Claudia Colom (13.000, l’abbiamo vista più volte in Serie A), la cilena Simona Castro (12.500), l’austriaca Elisa Haemmerle (12.500), l’ungherese Dorina Boczogo (12.400).

Alla trave si rimane sotto il muro dei 14 punti ed è ancora Cuba a fare festa. Yesenia Ferrera, grazie al suo 13.800 si mette alle spalle la coppia svedese composta da Emma Larsson (13.700) e Stina Estberg (13.300). In Finale anche l’argentina Ayelen Tarabini (13.200), la spagnola Claudia Colom (12.950), l’austriaca Elisa Haemmerle (12.900), le neozelandesi Charlotte Sullivan (12.750) e Courtney McGregor (12.700). Gravi errori per Jessica Lopez (12.150) e Ana Filipa Martins (12.650) che rimangono fuori dall’atto conclusivo.

Al corpo libero sempre al comando la padrona di casa Martins (13.500) che ha la meglio sull’argentina Ayelen Tarabini (13.400). Passano il turno anche la svedese Stina Estberg (13.100), la cubana Yesenia Ferrera (13.050), la messicana Alexa Moreno (12.950), la cilena Simona Castro (12.900), la slovena Sasa Golob (12.900), l’ungherese Dorina Boczogo (12.850).

 

Corpo libero maschile. In Finale: il cubano Manrique Larduet (15.450), l’olandese Casimir Schmidt (15.100), lo sloveno Ziga Silc (14.850), il finlandese Heikki Saarenketo (14.750), il croato Tomislav Markovic (14.700), il brasiliano Caio Souza (14.700), il britannico Dominick Cunningham (14.700), lo sloveno Rok Klavora (14.650).

Cavallo con maniglie. In Finale: il lettone Dmitrijs Trefilovs (15.150), il britannico Brinn Bevan (15.150), lo sloveno Saso Bertoncelj (15.050), il portoghese Gustavo Simoes (14.900), il brasiliano Lucas Bittencourt (14.400), il colombiano Jossimar Calvo (14.400), il francese Cyril Tommasone (14.300), il brasiliano Petrix Barbosa (14.200).

Anelli. In Finale: l’argentino Federico Molinari (15.450), il cubano Manrique Larduet (15.350), il portoricano Tommy Ramos (15.150), il portoghese Gustavo Simoes (15.100), il brasiliano Lucas Bittencourt (15.000), il britannico Nile Wilson (15.000), il finlandese Markku Vahtila (14.800), il francese Guillaume Augugliaro (14.750).

Volteggio maschile. In Finale: il dominicano Audrys Nin Reyes (14.950), lo spagnolo Roberto Alvares (14.650), lo svizzero Marco Rizzo (14.650), l’algerino Mohamed Bourguieg (14.625), il lettone Vitalijs Kardasovs (14.600), il messicano Javier Cervantes (14.575), il cubano Manrique Larduet (14.525), il britannico Dominick Cunningham (14.500).

Parallele pari. In Finale: il cubano Manrique Larduet (15.700), il colombiano Jossimar Clavo (15.600), il britannico Ashley Watson (15.050), il colombiano Jorge Giraldo (14.850), il brasiliano Caio Souza (14.800), il cubano Randy Lerù Bell (14.800), lo sloveno Mitja Petkovsek (14.700), il venezuelano Junior Roko (14.550).

Sbarra. In Finale: i cubani Manrique Larduet (15.100) e Randy Lerù Bell (14.750), il dominicano Audry Nin Reyes (14.300), il francese Guillaume Augugliaro (14.200), il tedesco Brian Gladow (14.100), l’austriaco Matthias Schwab (14.050), il brasiliano Francisco Barreto (14.000), il finlandese Oskar Kirmes (13.850).

Lascia un commento

Top