Ginnastica, Coppa del Mondo – Finali ad Anadia: si risveglia la Lopez, ma che volo di Cuba!

jessica-lopez.jpg

Venezuelan gymnast Jessica Lopez performs on the uneven bars during the artistic gymnastics women's qualifications at the 2012 Summer Olympics, Sunday, July 29, 2012, in London. (AP Photo/Matt Dunham)


Ad Anadia (Portogallo) si è conclusa la prima giornata dedicata alle Finali di Specialità valide per la sesta tappa della Coppa del Mondo di ginnastica artistica.

Al volteggio trionfo spumeggiante della cubana Marcia Videaux che stupisce nuovamente tutti gli addetti ai lavori con un complesso 15.112: due salti eccellenti per esecuzione (si spinge al 9 del primo salto) e per difficoltà. Medaglia d’argento per la messicana Alexa Moreno (14.900), completa il podio la cilena Makarena Pinto (14.387): per la prima volta nella storia le medaglie di una competizione internazionale di ginnastica vengano assegnate ad atlete provenienti dal Sudamerica. Non brilla l’esperta Teja Belak (sesta, 14.075).

 

Alle parallele asimmetriche è arrivata l’attesa sverniciata di Jessica Lopez. La venezuelana, dopo l’errore del turno di qualifica, ha stampato un perentorio 14.850 (6.5) confermando il suo alto livello già raggiunto qualche mese fa con la conquista della Coppa del Mondo all-around. Salgono con lei sul podio la portoghese Ana Filipa Martins (13.650) e la cubana Marcia Videaux (13.425), capace di festeggiare uno storico bis.

 

La grande giornata di Cuba si completa con il trionfo di Manrique Larduet (15.075) al corpo libero maschile davanti allo sloveno Ziga Silc (14.925) e al brasiliano Caio Souza (14.750).

Al cavallo con maniglie la Finale dal maggior tasso tecnico. Vince il colombiano Jossimar Calvo Moreno (15.325) che sconfigge il lettone Dmitrijs Trefilovs (15.100) e soprattutto il francese Cyril Tommasone (14.950).

Lascia un commento

Top