Formula 1: cambi per gomme e rifornimenti in nome dello spettacolo dal 2016-2017

Alonso-McLaren-2-FOTOCATTAGNI.jpg

Lo Strategy Group della F1 riunitosi a Biggin Hill, nella giornata di ieri, ha stabilito dei cambi regolamentari importanti, a partire dal 2016, allo scopo di migliorare lo show in pista e assecondare le richieste dei team e piloti. Alla riunione hanno partecipato, oltre al boss della F1 Bernie Ecclestone e il presidente della FIA Jean Todt, i rappresentati di Ferrari, Mercedes, McLaren, Red Bull, Williams e Force India.

Quali sono questi cambiamenti? Dal 2016, le squadre avranno la possibilità di scegliere in ogni appuntamento due tipologie di pneumatici, cosa che al momento è tutto sotto il controllo della Pirelli, da asciutto sulle 4 disponibili nonostante il parere avverso del costruttore italiano. La scelta, guardandola da esterni, è per incentivare una qualsivoglia competizione tra i team, con un appiattimento minore delle prestazioni.

Dal 2017 invece, si tornerà ai rifornimenti ma resterà un limite massimo sul carburante oltre il quale non si potrà andare. Inoltre la FIA ha preannunciato che sempre nella stessa stagione verranno introdotte modifiche in fatto di aerodinamica, gomme più larghe e riduzioni del peso della monoposto. I membri dello Strategy Group, a chiosa, hanno approvato l’incremento del regime massimo dei motori, bocciando invece la proposta di aumentare il numero di propulsori, per la stagione corrente, da 4 a 5.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

FOTOCATTAGNI

Twitter: @Giandomatrix

Lascia un commento

Top