Equitazione, Piazza di Siena 2015: la famiglia Whitaker porta la Gran Bretagna al trionfo in Nations Cup

Equitazione-John-Whitaker-FB.jpg

La Gran Bretagna ha ottenuto la vittoria della Nations Cup all’interno del CSIO cinque stelle di Roma Piazza di Siena – Master Fratelli d’Inzeo. I rappresentanti della Union Jack, per tre quarti formati dalla famiglia Whitaker, con solamente un punto di penalità e ben cinque percorsi netti sugli otto disputati nelle due manche. La squadra era composta per la precisione da Holly Gillott su Dougie Douglas, Robert Whitaker su Catwalk IV, Michael Whitaker su Cassionato e John Whitaker su Argento. Da notare che i britannici si impongono nel torneo capitolino per l’ottava volta: l’ultimo trionfo della Gran Bretagna era arrivato nel 2008, mentre nel 2007 si verificò una doppietta visto che proprio John Whitaker vinse anche il Grand Prix individuale.

In seconda posizione troviamo l’Olanda, con quattro penalità: la squadra Oranje, che l’anno scorso conquistò sia il titolo mondiale che la Nations Cup, ha realizzato un’ottima prestazione, ma davanti si è trovata una Gran Bretagna in giornata di grazia proprio come la settimana scorsa a La Baule. La formazione olandese era composta dal campione mondiale individuale Jeroen Dubbeldam su Zenith SFN N.O.P., Maikel  van der Vleuten su Vdl Groep Verdi Tn N.O.P, Jur Vrieling su Vdl Zirocco Blue N.O.P e Gerco Schröder su Glock’S Cognac Champblanc. Completa il podio, con otto penalità, la Svezia (Douglas Lindelöw su Udermus, Helena Persson su Bonzai H, Angelie von Essen su Jordan II ed Henrik von Eckermann su Cantinero).

L’Italia si è classificata sesta, superata anche dalla Spagna e dalla SvizzeraDaniele Augusto Da Rios su For Passion, Piergiorgio Bucci su Casallo Z, Lorenzo De Luca su Erko Van T Rossakker e Giulia Martinengo Marquet su Fixdesign Funke van’t Heike hanno ottenuto diciotto penalità, con solamente la campionessa italiana Martinengo che ha realizzato un percorso netto nella prima manche, imitata poi da Da Rios nella seconda.

Completano la classifica il Qatar ed il Belgio, sprofondato in ottava posizione a causa anche di un’eliminazione patita da Jos Verlooy e Farfelu de La Pomme. Proprio i belgi erano i campioni uscenti della prova italiana.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: John Whitaker (pagina Facebook)

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top