Equitazione: a Steve Guerdat il Grand Prix di La Baule

Equitazione-Steve-Guerdat-FB.png

Non poteva esserci esito migliore per il prestigioso CSIO cinque stelle di La Baule: il Grand Prix finale del concorso francese è infatti stato vinto dal campione olimpico in carica, lo svizzero Steve Guerdat, che in sella a Nino Des Buissonnets ha concluso il barrage decisivo senza errori e con il tempo di 44″04. Alle spalle dell’imprendibile binomio rossocrociato si è classificato il solito irlandese Bertram Allen su Romanov (44″91), mentre il podio è stato completato dal brasiliano Marlon Módolo Zanotelli su Rock’N Roll Semilly (45″88).

In precedenza, la prova in due fasi sul percorso francese aveva sorriso al binomio britannico formato da Joe Clee e Vedet de Muze E T (25″52), classificatisi davanti ai francesi Philippe Rozier su Unpulsion de La Hart (25″54) e Jérôme Hurel su Warrior (25″59).

Ad Odense, in Danimarca, si è invece concluso il CSIO tre stelle con il Grand Prix vinto dal norvegese Ole Kristoffer Meland su Buckle Up (36″67). Lo scandinavo ha chiuso la prova battendo la svizzera Chantal Müller su U Tabasca (37″13) e la svedese Charlotte Mordasini su Romane du Theil (41″10 con due penalità).

Per i colori italiani, va segnalato il secondo posto ottenuto da Piergiorgio Bucci e Catwalk Z al CSI tre stelle di Eindhoven. Il cavaliere abruzzese ha concluso la prova mista in 42″02, a soli tre centesimi dal vincitore, il padrone di casa Doron Kuipers in sella a Zuccess, (41″99), mentre terza si è classificata l’altra Oranje Caroline Poels su Apart (43″39).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: Steve Guerdat (pagina Facebook)

giulio.chinappi@oasport.it

Tag

Lascia un commento

Top