Combinata nordica: gli atleti ritirati al termine della stagione 2014-2015

Combinata-Nordica-Jason-Lamy-Chappuis-FB.jpg

Time to say good-bye”: il sito Fis ha riassunto sotto questa malinconica etichetta gli atleti che hanno deciso di abbandonare l’attività agonistica della combinata nordica al termine della stagione 2014-2015.

Il nome che spicca di più, ovviamente, è quello di Jason Lamy-Chappuis: un oro olimpico, cinque titoli iridati e tre Coppe del Mondo assolute, con 26 vittorie e 59 podi solo in individuale, lo collocano tra i più forti campioni di sempre in questa disciplina. La ferrea volontà di inseguire il brevetto per pilota d’aereo lo porta dunque ad interrompere una carriera straordinaria che, dal punto di vista prettamente anagrafico, gli avrebbe potuto regalare altre soddisfazioni, avendo compiuto 28 anni nello scorso settembre.

Perde i suoi due veterani l’Austria: Christoph Bieler, destinato a guidare da tecnico il settore salto, e Mario Stecher, impegnato a scrivere la propria biografia, hanno infatti chiuso le rispettive avventure. Quattro medaglie olimpiche, due mondiali e sette vittorie in Coppa del Mondo (tra cui quella di Almaty 2013 che lo rende il più vecchio vincitore in CdM) caratterizzano il palmarès del primo, mentre Stecher vanta dodici vittorie nel massimo circuito, otto medaglie iridate e sei olimpiche.

Gli Stati Uniti salutano invece Bill Demong, già impegnato nell’ultima stagione più in attività di marketing che non in quelle agonistiche: per il trentacinquenne di Saranac Lake ricordiamo il titolo olimpico dal grande trampolino a Vancouver 2010, quando centrò anche l’argento nella gara a squadre, oltre a quattro medaglie iridate e nove successi in CdM.
Infine, abbandona anche il francese Sébastien Lacroix, vincitore di tre medaglie mondiali a squadre e autore di tredici podi in CdM, di cui però solo uno in individuale. L’altro transalpino Nicolas Martin e i cechi Pavel Churavy e Tomas Slavik completano l’elenco.

foto: pagina Facebook Jason Lamy-Chappuis

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

marco.regazzoni@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

Top