Calcio – Serie A, 38esima giornata: Lazio o Napoli, a chi la Champions?

142675-400-629-1-100-83_serie-a-tim-logo4.jpg

Lazio o Napoli, a chi la Champions? Sampdoria e Inter, a chi l’Europa League? Il campionato di Serie A 2014-2015 volge al termine: mancano novanta minuti alla conclusione e quasi tutti i verdetti sono ormai già stati assegnati, alcuni anche da parecchio tempo. Restano solo da definire le squadre partecipanti alle prossime coppe europee: fondamentale la sfida del San Paolo, filo diretto tra Milano e Genova seppur con molte meno speranze per i nerazzurri.

Dopo i due anticipi del sabato – Verona-Juventus e Atalanta-Milan – ininfluenti ai fini della classifica e il match di domenica alle 18 tra Cagliari e Udinese (addio dei sardi alla Serie A dopo undici stagioni consecutive), il clou della 38esima e ultima giornata di campionato si vivrà a partire dalle 20.45. Sotto il Vesuvio si sfidano partenopei e biancocelesti, divisi da tre punti – in favore di questi ultimi – ma dal destino ancora incerto. Anche grazie al successo dell’andata, infatti, la squadra di Rafa Benitez ha l’opportunità di chiudere al terzo posto l’annata ottenendo i tre punti in extremis contro una Lazio che, a quel punto, scivolerebbe in Europa League vanificando negli ultimi dieci giorni una stagione di altissimo livello.

Ma prevedere l’esito dell’incontro è tutt’altro che semplice. Da una parte Higuain e compagni, sconfitti settimana scorsa dalle riserve della Juventus, sembrano credere poco all’aggancio al terzo posto e la conferenza stampa di addio di Rafa Benitez suona un po’ come resa anticipata. Dall’altra, invece, gli aquilotti sono giunti con pochissima benzina sul rettilineo finale: dopo aver ceduto a Juventus (Coppa Italia) e Roma (derby), Stefano Pioli dovrà tirare fuori dai posti più remoti dei suoi giocatori le ultimissime energie.

Situazione simile in ottica sesto posto tra Sampdoria (55 punti) e Inter (52), ma la differenza maggiore è che in programma non c’è il faccia a faccia. Blucerchiati a Marassi contro il retrocesso (ma orgoglioso) Parma, nerazzurri a San Siro contro l’Empoli. Solo un ko di Eto’o e compagni unito al successo di Roberto Mancini permetterebbe al club lombardo di raggiungere i liguri e scavalcarli grazie agli scontri diretti. In qualsiasi caso sarà dunque la settima piazza a garantire l’ultimo pass per l’Europa, perché il Genoa ormai sesto non ha ottenuto la licenza Uefa.

Completano il programma dell’ultimo turno Fiorentina-Chievo, Roma-Palermo, Torino-Cesena e Sassuolo-Genoa.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

 

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Tag

Lascia un commento

Top