Boxe femminile, Mondiali giovanili: tre medaglie sicure per l’Italia

Boxe-Irma-Testa-FPI.jpg

I Mondiali giovanili di boxe femminile 2015 hanno regalato tre medaglie alla delegazione italiana. Quest’oggi, infatti, il ring di Taipei ha visto lo svolgimento dei quarti di finale, e le atlete che hanno vinto si sono assicurate la presenza sul podio.

La leader azzurra, Irma Testa (57 kg Youth), ha superato con un netto 3-0 la russa Anastasia Nesmiyanova, e ritroverà, nelle semifinali di dopodomani, la greca Nikoleta Pita, che invece ha eliminato la rumena Angela Iordache. Sempre nella categoria Youth, hanno superato il turno anche Angela Carini (64 kg), che ha battuto per 3-0 la francese Belinda Limuka, e Concetta Marchese (54 kg), che invece ha superato per split decision (2-1) l’ucraina Valeriya Manchak. In semifinale, Carini sfiderà la polacca Justyna Walas, mentre Marchese se la vedrà con la russa Umeda Saidova.

L’ultima rappresentante italiana della categoria Junior, Giovanna Marchese, è invece stata battuta con giudizio unanime da parte dei giudici dall’ucraina Kateryna Rohova.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: Marcello Giulietti – FPI

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top