Beach volley, Continental Cup 2015. Norvegia e Russia, avanti tutta a Baden.

udovenko-1.5.2015.jpg

Norvegia tra gli uomini e Russia tra le donne sono le prime nazionali qualificate per l’ultima fase (jn programma nel 2016) della Continental Cup dopo la conclusione delle gare del primo raggruppamento in programma a Baden in Austria che apre il primo dei due week end dedicati al terzo turno europeo. In campo maschile la Russia ha sconfitto in finale l’Ucraina (che avrebbe dovuto ospitare le sfide di questo raggruppamento). Questi i risultati della finale: Ukolova/Birlova (Rus)-Sulima/Udovenko (Ukr) 2-0 (21-8, 21-10). Prokopeva/Syrtseva (Rus)-Makhno/Makhno (Ukr) 2-0 (21-17, 23-21). Fuori causa la Bulgaria che ha chiuso al quarto posto perdendo la sfida senza ritorno con la Scozia. I risultati: Beattie/Coutts (Sco)-Dinova/Angelova (Bul) 2-1 (21-13, 22-24, 15-12), Beattie/Coutts (Sco)-Simeonova/Malinova (Bul) 2-0 (24-22, 21-10). Secondo posto per l’Ucraina che ha sconfitto la Scozia nella finale per assegnare i posti in vista del turno intermedio di settembre. I risultati: Makhno/Makhno -Beattie/Coutts forfeit team B, Sulima/Udovenko-Barbour/Lyall 2-0 (21-10, 21-10).

In campo maschile la Norvegia vola al quinto turno grazie al successo un po’ a sorpresa contro la Russia in tre match (sfortunati i russi fermati dall’infortunio di Barsouk nella gara decisiva). I risultati della finale: Semenov/Bykanov (Rus)-Hordvik/Kvamsdal (Nor) 0-2 (16-21, 9-21), Liamin/Barsouk (Rus)-Horrem/Eithun (Nor) 2-1 (18-21, 21-17, 15-13), Liamin/Barsouk (Rus)-Hordvik/Kvamsdal (Nor) injury team A. Eliminata la Scozia nella sfida che designava la quarta classificata: Cook/Miedzybrodzki (Sco)-Denin/Medyanyk (Ukr) 0-2 (13-21, 16-21), McGuigan/Riddle (Sco)-Gordieiev/Iemelianchyk (Ukr) 0-2 (12-21, 12-21). Se4condo posto finale per la Russia che ha sconfitto l’Ucraina con i soli Semenov/Bykanov. I risultati: Semenov/Bykanov-Denin/Medyanyk 2-0 (21-13, 22-20), Liamin/Barsouk-Gordieiev/Iemelianchyk forfeit team A, Semenov/Bykanov-Gordieiev/Iemelianchyk 2-0 (21-13, 21-17).

Sempre a Baden prima giornata per il girone A femminile con le due semifinali. Domani saranno Svezia e Austria a giocarsi l’accesso diretto al quinto turno. Nella prima semifinale la Svezia ha battuto 2-1 l’Azerbaijan. Risultati: Nilsson/Yoken (Swe)-Cunha/Liubymova (Aze) 1-2 (13-21, 22-20, 10-15), Grawender/Lundqvist (Swe)-Ferreira/Karimova (Aze) 2-0 (21-19, 21-12), Grawender/Lundqvist (Swe)-Cunha/Liubymova (Aze) 2-0 (21-15, 21-12). Così la seconda semifinale: Hansel/Schwaiger (Aut)-Antunes/Oliveira (Por) 2-0 (21-11, 21-9), Schützenhöfer/Plesiutschnig (Aut)-Hurst/Ana Freches (Por) 2-0 (21-16, 21-19).

Domani in campo gli uomini a Baden con le semifinali (Austria, Azerbaijan, Repubblica Ceca, Portogallo). In campo maschile si gioca anche a Salonicco in Grecia (semifinali: Bielorussia-Grecia e Germania-Romania), a Vilnius in Lituania (semifinali: Serbia-Estonia, Polonia-Lituania), a Fethiye in Turchia (Turchia-Inghilterra, Lettonia-Croazia).

In campo femminile a Salonicco le semifinali sono Grecia-Bielorussia e Germania-Inghilterra, a Vilnius le semifinali sono Slovacchia-Lituania e Repubblica Ceca-Serbia e a Fethiye le semifinali sono Polonia-Turchia e Svizzera-Belgio.

Lascia un commento

Top