Basket – Serie A, semifinali playoff 2015: gara-2 snodo cruciale per le quattro regine

basket-marshon-brooks-milano-fb-olimpia-milano.jpg

Le quattro regine della Serie A ritornano in campo per gara-2 delle semifinali playoff, dopo uno scoppiettante inizio soprattutto nella serie tra Milano e Sassari. I sardi hanno subito sbancato il Forum di Assago, confermandosi la bestia nera dell’Olimpia dopo la vittoria nella finale di Coppa Italia e una delle poche – se non l’unica – ad avere le carte in regola per arrestare l’apparente marcia trionfale delle scarpette rosse. Con conseguente nervosismo dilagante in casa Emporio Armani, come dimostrato dall’espulsione di capitan Alessandro Gentile nella serata di venerdì. Nervosismo dettato, probabilmente, dall’errore più banale che i milanesi potessero commettere: sottovalutare una squadra ricca di estro e di talento come Sassari, capace di fare male in qualunque momento con i vari Logan, Sosa, Dyson e Lawal. Il Banco di Sardegna non avrà la stessa profondità di Milano, ma rispetto all’Olimpia ha evidenziato ben altro spirito e una voglia di sacrificarsi decisamente maggiore, a cui i campioni d’Italia dovranno sopperire per non ritrovare in situazioni ancor più complicate.

Palla a due alle ore 18:05 di questa sera, diretta tv su Rai Sport 1

Dopo aver rispettato il pronostico nella serata di ieri, invece, Venezia proverà invece a sfruttare a pieno il fattore campo del Taliercio per allungare una mano sulla finale scudetto e per concedersi magari due match point nella trasferta di Reggio Emilia. Sempre se la Grissin Bon eviterà di replicare il negativo ultimo quarto di gara-1, in cui è praticamente uscita dal campo con percentuali infime (25% da due, 28% da tre) dopo essere quasi sempre stata a contatto con Venezia, anche in un terzo quarto in cui i padroni di casa avevano temporaneamente preso il largo ma per meriti da attribuire principalmente ai vari Goss e Viggiano (straordinario con 4/5 da tre) e non per demeriti altrui. L’impianto di squadra costruito da Recalcati appare a tratti inaffondabile, tanto da eclissare due come Polonara e Lavrinovic capaci finora di fare il bello e il cattivo tempo. Se i veneziani dovessero continuare a limitare i due assi della Reggiana, per gli ospiti la seconda trasferta in laguna riserverà ben poche soddisfazioni.

Palla a due alle ore 20:00 di lunedì 1, diretta tv su Rai Sport 1

Twitter: @panstweet

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina sul Basket

daniele.pansardi@oasport.it

Foto: Facebook Olimpia Milano

Lascia un commento

Top