Basket, Playoff Serie A: tutto facile per Milano, Trento una prima perfetta

basket-daniel-hackett-olimpia-milano-fb-olimpia-milano.jpg

Sono cominciati i playoff del campionato di basket e gara 1 dei quarti di finale ha premiato l’Emporio Armani Milano e la Dolomiti Energia Trento.

Tutto molto semplice per l’Olimpia che ha sconfitto 90-67 Bologna. Campioni d’Italia in controllo del match fin dall’intervallo, chiuso avanti di 19 punti. Gli emiliani hanno sfruttato un momento di flessione di Milano nel terzo quarto e con le triple di Hazell e Fontecchio si sono riavvicinati fino al -9. Ottima prova del giovane azzurro con 15 punti, anche se il migliore in casa Granarolo è Gaddy con 16 punti.
EA7 che ha avuto un contributo da quasi tutti i giocatori con Alessandro Gentile top scorer con 16 punti, mentre serata da ricordare per Daniel Hackett, che con i suoi 15 punti supera quota 2000 punti in carriera in Serie A. Mercoledì si replica nuovamente al Forum e la sensazione è quella che si vada verso un’altra vittoria di Milano, che appare troppo superiore della squadra di coach Valli

Questo il tabellino del match:

EMPORIO ARMANI MILANO – GRANAROLO BOLOGNA 90-67 (20-18; 47-28; 67-53; 90-67)

MILANO: Ragland 7, Brooks 6, Gentile 16, Gigli, Cerella 11, Melli 8, Kleiza 10, Elegar 4, Hackett 15, Samuels 5, Tabu, Moss 8

BOLOGNA: White 7, Cuccarolo 9, Gaddy 16, Imbrò 3, Fontecchio 15, Mazzola, Benetti, Hazell 11, Ray 4, Reddic 2

 

Alla prima partita playoff della sua storia Trento non sente la pressione e batte davanti al proprio pubblico 81-70 il Banco di Sardegna Sassari. I sardi hanno chiuso avanti il primo quarto di sette punti con Dyson, che segna otto dei suoi 14 punti nei soli primi dieci minuti. Sanders e Forray nel secondo quarto rimontano Sassari e chiudono in parità all’intervallo.
Al rientro dagli spogliatoi si accende Tony Mitchell e Trento chiude avanti di cinque punti prima dell’ultima sirena. Un vantaggio che la Dolomiti riesce a gestire con Sassari che si riavvicina fino al -3 a tre minuti dalla fine (73-70). Da quel momento inizia un parziale devastante di 8-0 per Trento con Owens e Pascolo decisivi.
Mercoledì in gara 2 si resta sempre a Trento e Sassari ha le spalle al muro, con la Dinamo obbligata a vincere per non trovarsi sotto 2-0 e ad un passo da un’eliminazione prematura.

Questo il tabellino del match:

DOLOMITI ENERGIA TRENTO – BANCO DI SARDEGNA SASSARI 81-70 (15-22; 38-38; 63-58; 81-70)

TRENTO: Mitchell 16, Sanders 11, Pascolo 15, Grant 5, Forray 12, Flaccadori, Owens 12, Baldi 8, Armwood 2, Spanghero

SASSARI: Logan 7, Sosa 11, Formenti, Sanders 8, Devecchi 6, Lawal 9, Chessa, Dyson 14, Sacchetti, Vanuzzo, Brooks 7, Kadji 8

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina sul Basket

twitter Andre_Ziglio

andrea.ziglio@olimpiazzurra.com

foto da pagina FB dell’Olimpia Milano

Lascia un commento

Top