Basket, Final Four Eurolega 2015: Real Madrid campione, Olympiacos ko 78-59

basket-andres-nocioni-real-madrid-fb.jpg

Il Real Madrid è Campione d’Europa per la nona volta nella sua storia. Dopo vent’anni dall’ultimo successo. anche questa volta gli spagnoli battono in finale l’Olympiacos e lo fanno davanti al proprio pubblico. Greci sconfitti per 78-59 al termine di una finale emozionante e vibrante per tre quarti, con il Real che ha trovato l’allungo decisivo negli ultimi dieci minuti, trascinato dalle bombe di Nocioni e dalle scorribande di Llull.

Primo quarto d’altissima intensità e i greci hanno un Lojeski infuocato, che segna 10 dei suoi 17 punti nei soli primi dieci minuti, ed Olympiacos avanti di quattro alla prima sirena. Anche nel secondo parziale regna l’equilibrio, ma il Real comincia a trovare un po’ di fluidità in attacco e nel finale di tempo con la bomba di K.C Rivers tocca il +7 (35-28) con cui si va all’intervallo.

Al rientro dagli spogliatoi gli spagnoli toccano subito il +11 (40-29), ma l’Olympiacos si scatena con Lojeski e Sloukas e costruisce un terrificante parziale di 12-0 che la riporta avanti. Il Real è alle corde, ma a tirare fuori dall’inferno gli spagnoli ci pensa Jaycee Carroll, con una serie di bombe incredibili e il Madrid chiude il tero quarto vanti di sette punti (53-46). I colpi del ko arrivano nell’ultimo quarto e li mettono assieme Nocioni e Llull. Prima l’argentino scava il buco da tre punti e con una stoppata fondamentale, poi è lo spagnolo ad aprire la difesa greca e punirla con le sue scorribande. L’Olympiacos non riesce più a reagire e alla sirena può esplodere tutta la gioia del Real Madrid e del suo pubblico.

Nel tardo pomeriggio si era giocata anche la finale per il terzo posto e sul gradino più basso del podio ci sale il Cska Mosca, che batte il Fenerbahce 86-80 al termine di una partita pazzesca e che ha visto i turchi rimontare anche 24 punti di svantaggio all’intervallo e giocarsi punto a punto il finale di partita. Non bastano al Fener i 24 punti di Andrew Goudelock, mentre dall’altra parte il migliore è Nando De Colo con 17 punti

 

Questo il tabellino della Finale:

REAL MADRID – OLYMPIACOS 78-59 (15-19; 35-28; 53-46; 78-59)

REAL MADRID: Rivers 5, Fernandez 7, Nocioni 12, Campazzo, Maciulis 9, Reyes 2, Rodriguez 11, Ayon 2, Carroll 16, Lull 12, Bourousis, Slaughter 2

OLYMPIACOS: Petway 2, Hunter 10, Dunston 4, Spanoulis 3, Papapetrou, Sloukas 10, Printezis 11, Agravanis, Mantzaris 1, Lafayette 1, Darden, Lojeski 17

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina sul Basket

twitter Andre_Ziglio

andrea.ziglio@olimpiazzurra.com

 

Tag

Lascia un commento

Top