Baku 2015, Giochi Europei: i convocati dell’Italia nel tiro con l’arco. Le speranze di…

arconespoli.jpg

Il contingente per Baku è fatto: l’Italia del tiro con l’arco vuole finalmente tornare ai suoi livelli e per farlo lo scenario dei primi Giochi Olimpici Europei della storia, può essere sicuramente quello ideale.

Saranno infatti Natalia Valeeva, Guendalina Sartori, Sara Violi, al femminile, e Mauro Nespoli, David Pasqualucci, Massimiliano Mandia, nel maschile, a provare a farci sognare sulle linee di tiro delle location azere.

Possibilità di medaglie se ne potranno avere, questo è indiscutibile, ma rispetto alle ultime uscite degli azzurri è chiaro che servirà un deciso cambio di passo.

Innanzitutto sarà necessario riacquisire determinate confidenze e poi ritrovarsi nella competizione che per anni, magari a differenza dell’individuale, dove il gioco si fa sempre difficile e a volte la fortuna gioca un ruolo determinante, è stata la base solida del nostro movimento arcieristico: la kermesse a squadre.

I competitor, fra cui Francia, Germania, Olanda e Danimarca su tutti, non mancheranno, ma se i nostri portacolori vorranno definitivamente rilanciarsi, e impostare un discorso poi non troppo lontano verso i Mondiali Outdoor di fine luglio a Copenaghen, non dovranno avere timore e far vedere a tutti che i cambi sul sistema di punteggio saranno stati definitivamente digeriti.

La strada per Rio quindi, passa anche e soprattutto da Baku…

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Fitarco

michele.cassano@oasport.it

 

Lascia un commento

Top