Atletica: la squadra francese decimata in vista dei Mondiali

Atletica-Mahiedine-Mekhissi-Benabbad.jpg

Nello sport vi è sempre un continuo alternarsi tra momenti di splendore altri più bui: dopo i tanti successi degli ultimi anni, il 2015 si sta rivelando un anno maledetto per l’atletica francese, non tanto per i risultati, ma piuttosto per i tanti infortuni che stanno colpendo molti atleti di punta di una delle nazionali più forti d’Europa.

A Doha, come noto, Teddy Tamgho ha subito l’ennesimo infortunio della sua carriera, e sin da ora ha dichiarato forfait per i Campionati Mondiali di questa estate, dove avrebbe dovuto difendere il titolo vinto due anni fa (clicca qui per saperne di più). Ma quella dell’atleta classe 1989 non sarà l’unica assenza pesante per la Francia alla prossima rassegna iridata: bronzo sui 3000 siepi nelle ultime due edizioni, Mahiedine Mekhissi-Benabbad ha a sua volta fatto sapere che quest’anno non gareggerà per via di un problema al piede destro che lo ha costretto all’operazione chirurgica.

Sabato scorso, invece, è arrivato l’infortunio di Éloyse Lesueur, vittima della rottura dei legamenti crociati del ginocchio destro. La due volte campionessa europea di salto in lungo, dunque, sarà a sua volta assente nella rassegna di Pechino. In pochi giorni, dunque, la Francia ha perso tre delle sue carte da medaglia.

Altri atleti hanno subito invece infortuni meno gravi, che non dovrebbero mettere a repentaglio le loro chance mondiali. Il numero uno dell’atletica francese, Renaud Lavillenie, è stato costretto a dare forfait al meeting di Doha dopo essere caduto in occasione di una staffetta 4×100 metri. Lo sprinter Jimmy Vicaut, invece, sta finalmente recuperando dai tanti problemi che lo hanno condizionato nelle ultime stagioni, dopo essere stato assente ai World Relays, dove comunque i suoi compagni di squadra hanno ottenuto la qualificazione olimpica. Infine, l’ostacolista Cindy Billaud ha saltato completamente la stagione al coperto, ma dovremmo ritrovarla a breve in corsia per le gare outdoor.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top