Atletica, Diamond League 2015, Eugene: Tianna Bartoletta salta oltre 7 metri

Storl-atletica-libera.jpg

Nella prima giornata della terza tappa stagionale di Diamond League 2015, che si disputa a Eugene (Usa), la notizia più eclatante è la sconfitta del tedesco David Storl (21.92) nel peso maschile, da parte dell’atleta di casa Joe Kovacs (22.12). Il campione mondiale ed europeo in carica resta comunque al comando nella Diamond Race, adesso però incalzato dallo statunitense, che lo insegue a due sole lunghezze.

Una super Tianna Bartoletta balza oltre i 7 metri (7.11) e vince la prova del salto in lungo migliorando la prestazione mondiale che le apparteneva, il 6.99 stabilito a Doha, nella prima tappa della Diamond League. Tuttavia il record della manifestazione di Marion Jones, con 7.31, saltato nel lontano 1998, rimane immacolato. La statunitense ha preceduto la canadese Christabel Nettey (NR 6.99) e le britanniche Lorraine Ugen (6.89) e Sara Proctor (6.70). Chiude al quinto posto l’altra beniamina di casa, Brittney Reese, che raggiunge un modesto 6.69.

Nel lancio del disco doppietta polacca con Piotr Malachowski (65.59) che con l’ultimo tentativo riesce a superare il connazionale Robert Urbanek (SB 65.42). Terzo l’indiano Vikas Gowda. Solo quarti e quinti i due estoni Martin Kupper 63.35 e Gerd Kanter 62.99.

Nel mezzofondo, invece, vittorie in volata dell’etiope Yomif Kejelcha (PB 13:10.54), davanti al keniano Edwin Cheruiyot Soi (13:11.97) e allo statunitense Galen Rupp (13:12.36) nei 5.000 metri, e dell’inglese Mo Farah (mpm 26:50.97), sui due keniani Paul Kipngetich Tanui (SB 26:51.86) e Geoffrey Kamworor (PB 26:52.65) nella doppia distanza, ovvero i 10.000.

In tarda serata, si svolgerà la seconda e ultima giornata del Prefontaine Classic (dal nome del mezzofondista Steve Prefontaine stroncato da un incidente d’auto dopo aver vinto la prima edizione del 1975), dove saranno di scena tutti i migliori atleti della velocità (su tutti Gatlin, Gay, Shelly-Ann Fraser-Pryce). Spettacolo assicurato all’Hayward Field. a Eugene, in Oregon (Usa), tutta l’attenzione ricadrà sulla prima dell’anno di Justin Gatlin nei 200 metri

Diretta tv ore 22.00 su SKY canale 213 con la telecronaca di Pietro Nicolodi e di Stefano Baldini

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

sergio.arcobelli@oasport.it

Foto: David Storl Atletica Libera

Lascia un commento

Top