Volley, SuperLega – Ultima giornata. Modena asfalta Macerata: è seconda! Decisa la griglia playoff

Luca-Vettori-SuperLega.jpg

Si è conclusa la regular season di SuperLega, il massimo campionato italiano di volley maschile.

Grazie alla vittoria nell’anticipo di ieri, Trento si era già assicurata il primo posto che garantisce anche il pass per la prossima Champions League. I dolomitici avevano espugnato il campo della derelitta Piacenza, forse all’ultima recita in Serie A (clicca qui per la cronaca della partita e per saperne di più).

 

Il big match della domenica di Pasqua prevedeva lo scontro diretto tra Modena e Macerata, appaiate al secondo posto. Chi vinceva si prendeva la piazza d’onore. I canarini esaltano il PalaPanini e conquistano il risultato di prestigio al termine di una stagione esaltante a cui è mancata la ciliegina sulla torta, a causa delle due sconfitte consecutive maturate contro Trento e Latina nelle ultime quattro giornate. Gli emiliani terminano la regular season a due soli punti dai dolomitici, pronti a dei playoff davvero esaltanti.

I ragazzi di Lorenzetti la spuntano grazie a una mega prestazione a muro (12), trascinata da un superlativo Ngapeth autore di 18 punti (2 muri, 2 aces). Il francese è stato ben imbeccato dal solito Bruninho, capace di sevire con frequenza anche Petric (10, 4 stampatone) e Vettori (10).

I Campioni d’Italia crollano dopo 10 vittorie consecutive e la loro rincorsa verso la conferma del tricolore partirà dal terzo posto, molto scomodo perché obbligherà i cucinieri a ribaltare spesso il fattore casalingo. Con un Giulio Sabbi irriconoscibile (1 solo punto) il ruolo di top scorer spetta a Simone Barodi (11 punti), con i centrali che non fanno la differenza e Kurek limitatosi a sole 5 marcature. Il primo turno dei playoff prevede la sfida a Latina, squadra capace di espugnare il Fontescodella nel girone d’andata.

 

Perugia e Verona erano già certe rispettivamente del quarto e del quinto posto: si scontreranno nei quarti di finale dei playoff, per la sfida sulla carta più equilibrata. Nell’ultima giornata gli scaligeri non hanno problemi a sbarazzarsi del fanalino di coda Città di Castello, con i 16 punti di Deroo e i 14 di Taylor Sander recuperato dall’infortunio della scorsa settimana. Gli umbri rimontato dal 2-0 con cui Molfetta sognava di scavalcare Ravenna e piazzano la stoccata vincente al tie-break, trascinati dai 29 punti del solito maestoso Atanasijevic.

 

Ravenna ha conquistato il settimo posto sconfiggendo Milano in rimonta. Per i romagnoli fondamentali i 15 punti a testa di Zanatta e Cebulj, che evitano la sfida a Trento ai quarti di finale dei playoff e regalano un’emozione derby con Modena. I meneghini concludono la loro prima stagione nel massimo campionato con il penultimo posto. Monza batte Padova nello scontro diretto di fondo classifica: brianzoli decimi, veneti undicesimi.

 

Di seguito tutti i risultati dell’ultima giornata di SuperLega, la classifica finale e il tabellone dei playoff:

Copra Piacenza vs Energy T.I. Diatec Trentino         0-3 (14-25; 31-33; 16-25)

Parmareggio Modena vs Cucine Lube Banca Marche Treia       3-0 (25-18; 25-22; 25-21)

Exprivia Neldiritto Molfetta vs Sir Safety Perugia       2-3 (25-21; 25-16; 18-25; 23-25; 14-16)

Vero Volley Monza vs Tonazzo Padova        3-0 (25-23; 25-18; 25-22)

Altotevere Città di Castello vs Calzedonia Verona        1-3 (24-26; 18-25; 25-13; 18-25)

CMC Ravenna vs Revivre Milano         3-1 (23-25; 25-17; 25-23; 25-23)

RIPOSA: Top Volley Latina

 

CLASSIFICA FINALE DELLA REGULAR SEASON – SUPERLEGA 2014/2015:

# SQUADRA PUNTI PARTITE GIOCATE PARTITE VINTE
1. Trento 62 24 21
2. Modena 60 24 20
3. Macerata 57 24 19
4. Perugia 50 24 17
5. Verona 47 24 16
6. Latina 41 24 13
7. Ravenna 35 24 11
8. Molfetta 32 24 12
9. Piacenza 25 24 8
10. Monza 23 24 7
11. Padova 15 24 5
12. Milano 11 24 4
13. Città di Castello 10 24 3

 

TABELLONE DEI PLAYOFF – QUARTI DI FINALE (al meglio delle 3):

[1] Trento vs [8] Molfetta

[4] Perugia vs [5] Verona

[2] Modena vs [7] Ravenna

[3] Macerata vs [6] Latina

Lascia un commento

Top