Volley, immensa Italia all’estero! Polonia e Turchia azzurre, Del Core in Finale, Savani bis scudetto, Travica è pronto!

savani.jpg

Vediamo come si sono comportati gli italiani all’estero nell’ultimo weekend di volley giocato.

 

Ennesima impresa del Gdansk di Anastasi. L’ex CT della nostra Nazionale ha conquistato la Coppa di Polonia, sconfiggendo il superfavorito Asseco Resovia Rzeszow (3-1). I vicecampioni d’Europa, che conducono la Finale Scudetto proprio sul Gdansk, si sono dovuti arrendere sotto i colpi di Schwarz, dell’mvp Mika e alle invenzioni di Falaschi. In settimana riprenderà anche la corsa verso il titolo.

Sempre in Polonia, ma al femminile, il Chemik Police di Cuccarini è la prima finalista scudetto: semplice 3-0 sul Wroclaw in gara4 e serie chiusa per 3-1. Il Sopot di Micelli vince gara2 per 3-0 sul Cukier Muszynianka e pareggia la serie (1-1): in settimana le sfide decisive.

 

Cristian Savani ha conquistato il secondo scudetto nella stessa stagione! Impresa da Record del Mondo per l’ex capitano della nostra Nazionale: dopo il campionato cinese con la casacca dello Shanghai, conduce l’Al-Rayyan al trionfo in Qatar grazie al 3-1 nella penultima giornata di regular season (non sono previsti i playoff). Terzo titolo in carriera per Savani dopo il titolo con Macerata nel 2012.

 

La grande attesa sta per finire in Russia dove domani inizierà la sentitissima Finale Scudetto tra i Campioni del Mondo e i Campioni d’Europa. Il Belogorie Belgorod di Dragan Travica è pronto per sfidare lo Zenit Kazan: sarà grande volley e spettacolo da fuochi d’artificio. La Dinano Mosca di Ivan Zaytsev, fresca vincitrice della Coppa CEV, sarà impegnata invece nella finalina per il terzo posto.

Antonella Del Core è in Finale Scudetto del campionato russo femminile. La schiacciatrice, con 11 punti sia nell’andata (vinta 3-0) che nel ritorno (perso 3-2) della semifinale contro l’Odintsovo, contribuisce a trascinare la Dinamo Kazan alla lotta conclusiva per il titolo. L’azzurra, una Gamova stellare (29 e 14 punti) e compagne sono pronte ad affrontare la Dinamo Mosca che ha eliminato l’Ekaterinburg con un doppio 3-0.

 

Clamorosa sconfitta dell’Halkbank Ankara allenato da Lorenzo Bernardi. Lo squadrone di Mister Secolo perde l’imbattibilità stagionale proprio nel momento meno opportuno, durante il primo round robin che assegna lo scudetto turco maschile. A Mersin Juantorena (rientrato dopo un paio di mesi out per infortunio, 21 punti con il 48% in attacco) e compagni cedono per 3-1 contro l’Arkas Izmir che ora conduce la mini classifica con 8 punti, 2 lunghezze di vantaggio sull’Ankara. Settimana prossima si decidono i Campioni Nazionali: ad Anadia i ragazzi di Bernardi dovranno vincere nettamente lo scontro diretto.

 

Tutto scontato nei quarti di finale del campionato turco femminile. A combattere per lo scudetto saranno le quattro squadre di Istanbul allenate da quattro coach italiani: il Vakifbank di Guidetti (2-0 all’Idman Ocagi, torna a giocare Carolina Costagrande che piazza 8 punti in gara2); il Fenerbahce di Abbondanza (2-0 al Sariyer, riposa Lo Bianco, 13 punti per Lucia Bosetti in gara2); l’Eczacibasi VitrA di Caprara (2-0 al Bursa); il Galatasaray di Barbolini (2-0 al Nilufer, 23 punti di Nadia Centoni e 20 di Caterina Bosetti in gara2).

Ora le quattro formazioni si sfideranno nei due round robin “tutti contro tutti”: a Izmir il prossimo weekend, ad Ankara tra due settimane. Chi avrà più punti sarà Campione di Turchia.

 

Voliamo in Francia. Il Lione del Professor Prandi trema, va sotto 2-0 contro l’Ajaccio nella decisiva gara3, rischia l’eliminazione, ma rimonta e si qualifica alle semifinali dove affronterà il Paris Volley che ha eliminato il Tolosa di Davide Saitta. Dall’altra parte del tabellone il Tours di Oleg Antonov (8 punti in gara2 dei quarti di finale sul Beauvais allenato da Medei) sfiderà il favorito Cannes.

Sempre oltralpe, ma al femminile, il Le Cannet della colonia italiana (Marchesi, Zago, Zambelli, Vallicelli) ha raggiunto le semifinali playoff vincendo la serie contro il Venelles (2-1). Al prossimo turno se la vedranno col SF Paris St-Cloud; dall’altra parte del tabellone le Campionesse del Cannes affrontano il Beziers.

I #Dragons Lugano allenati da Motta sono i nuovi Campioni di Svizzera! I ragazzi del coach italiano ha sconfitto il Losanna nella gara5 di Finale (3-0), al termine di una serie in cui il fattore campo è stato sovvertito per ben quattro volte.

L’Almeria di Molducci si è qualificato alla Finale Scudetto del campionato spagnolo maschile grazie al facile triplo 3-0 sull’Ibiza. Se la vedranno col Teruel, unica squadra capace di sconfiggerli in stagione (nel ritorno di regular season e nella Finale di Coppa del Re).

Lascia un commento

Top