Tuffi, Meeting Internazionale Giovanile: Barbu sesto da 10 metri

Vladimir-Barbu-tuffi-foto-paolo-savio-facebook.jpg

Vladimir Barbu continua la sua crescita sportiva a suon di altissimi coefficienti conquistando un prezioso sesto posto a quota 433.55 punti nella piattaforma categoria A al Meeting Internazionale Giovanile di Dresda. Il 16enne di Bolzano, allenato da Giorgio Cagnotto e recentemente medaglia di bronzo agli Assoluti indoor, è terzo dopo l’eliminatoria ma fallisce i tuffi liberi perdendo tre posizioni rispetto all’ottima mattinata. Fatali soprattutto la verticale indietro con tre salti mortali (44.55) e il triplo e mezzo indietro raggruppato (41.25), ma la strada intrapresa è quella giusta per poter diventare in futuro il piattaformista di punta del Bel Paese. Vince la gara l’armeno Vladimir Harutyunyan (507.10), davanti al francese Alexis Jandard (492.20) e al connazionale Azat Harutyunyan (484.10).

Undicesimo posto nella finale categoria A 3 metri per Malvina Catalano Gonzaga. La romana si migliora di una posizione rispetto alla mattinata, ma peggiora la propria performance numerica di poche lunghezze. I 375.15 dell’eliminatoria le valgono infatti il suo record personale di punti, mentre in finale lo score è di poco più basso (372.85) con l’azzardo – da premiare per il coraggio – di testare il triplo e mezzo avanti raggruppato. Oro per la britannica Kayleigh Sinclair (446.30) davanti alle tedesche Saskia Oettinghaus (442.70) e Christina Wassen (427.80). I risultati completi dell’ultima giornata.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo dei tuffi azzurri

 

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Paolo Savio Facebook

Tag

Lascia un commento

Top