Tennis: Fabio Fognini, dalla possibile Top10 al rischio di uscire dai primi trenta

tennis-fabio-fognini-roland-garros-2014-federtennis-tonelli.jpg

Il 2015 doveva essere l’anno della definitiva consacrazione di Fabio Fognini ed invece in questa prima parte di stagione il ligure ha disatteso le aspettative e sta vivendo una profonda crisi di risultati, che lo hanno portato ad allontanarsi dalle prime venti posizioni della classifica mondiale.

L’obiettivo iniziale era quello di provare ad nella Top 10 ed invece ora Fabio rischia addirittura di uscire dai trenta. In questo momento Fognini è il numero 29 al mondo e dovrà difendere tantissimi punti la prossima settimana a Montecarlo, dove l’anno scorso ha raggiunto la semifinale.
La speranza è quella che il ritorno sulla terra rossa aiuti il ligure ad uscire dalla crisi, anche perchè l’unico risultato importante in questa stagione è stato ottenuto proprio su questa superficie, con la finale raggiunta nel torneo di Rio de Janeiro, dopo aver sconfitto in semifinale Rafa Nadal.

Sul cemento il rendimento di Fognini è stato disastroso. Prima l’eliminazione al primo turno agli Australian Open, poi la disastrosa sconfitta in Coppa Davis contro Nedovyesov, che ha portato l’Italia agli spareggi salvezza e poi nelle ultime settimane le brutte prestazioni a Miami ed Indian Wells.
Quello che preoccupa maggiormente è l’atteggiamento mostrato in queste sconfitte: rinunciatario, svogliato, nella versione del peggio Fognini possibile. Proprio questo aspetto del suo carattere non ha permesso e c’è il rischio che non lo permetterà mai di fare il definitivo salto di qualità e di rimanere un giocatore dal grandissimo talento ma che alla fine ha ottenuto meno di quanto ci si potesse aspettare.

Tutto questo in singolare, perchè nella versione Dottor Jekyll e Mr. Hyde, Fabio in doppio insieme a Simone Bolelli sta disputando una stagione strabiliante: storica vittoria agli Australian Open, vittoria in Davis, finale ad Indian Wells. Una coppia fortissima e molto affiatata e che sta facendo davvero bene. La speranza è quella che questi risultati in doppio aiutino ad uscire dalla crisi Fognini, anche se ora arriva l’amata terra rossa.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina sul Tennis

Foto da fedetennis di Tonelli

andrea.ziglio@olimpiazzurra.com

Tag

Lascia un commento

Top