Sollevamento pesi, Europei 2015: le stelle straniere della manifestazione

Sollevamento-pesi-Aysegul-Coban-FB.jpg

Siamo oramai alla vigilia dei Campionati Europei 2015 di sollevamento pesi, che saranno ospitati dalla capitale georgiana, Tbilisi. Un’edizione anomala della rassegna continentale visto che, in seguito ad un recente scandalo doping (clicca qui per continuare a leggere), la nazionale bulgara è stata praticamente squalificata in massa, compresi i campioni europei in carica Ivaylo Filev (62 kg) ed Ivan Markov (85 kg). L’unico atleta bulgaro presente sarà dunque Aleksandar Dimitrov (77 kg), visto che dei dodici convocati è stato il solo a non risultare positivo.

Parlando dei presenti, cercheranno di difendere il loro titolo nel settore maschile solamente il rumeno Florin Croitoru (56 kg), avversario di Mirco Scarantino, e l’albanese Erkand Qerimaj (77 kg). Tra i giovani emergenti ci sarà da seguire il ventunenne azero Valentin Hristov, che nella categoria 62 kg vanta già un personale di 300 kg,mentre la Francia spera nella definitiva esplosione del promettente Bernardin Kingue-Matam (69 kg). Nella categoria 85 kg potrebbe esserci invece una sfida due veterani come il bielorusso Mikalai Novikau ed il francese Benjamin Hennequin, argento mondiale nel 2011, mentre i favoriti nelle tre categorie di peso più alte sono il moldavo Anatolie Ciricu (94 kg), il bielorusso Aleh Loban (105 kg) ed il tedesco Almir Velagic (+105 kg), già bronzo un anno fa.

Al femminile, oltre all’azzurra Genny Pagliaro (48 kg), difenderanno il titolo vinto un anno fa a Tel Aviv la turca Ayşegül Çoban (53 kg), la russa Elena Shadrina (58 kg), la bielorussa Dzina Sazanavets, la spagnola Lidia Valentín (75 kg), già medagliata in sette edizioni diverse della rassegna europea, e la russa Tatiana Kashirina (+75 kg), alla ricerca di un quinto oro continentale nel totale della massima categoria di peso. Titolo vacante, invece, tra le 63 kg, dove la favorita per succedere alla russa Tima Turieva sarà l’ucraina Yuliya Kalina, già terza nella passata edizione. Per quanto riguarda la categoria di Pagliaro, tra le straniere andrà seguita con attenzione la turca Sibel Özkan, medagliata d’argento alle Olimpiadi di Pechino 2008.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: Ayşegül Çoban (pagina Facebook)

giulio.chinappi@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

Top