Scherma, Mondiali cadetti e giovani 2015: Vismara a una stoccata dal podio

Federico-Vismara-scherma-foto-da-augusto-bizzi-federscherma.jpg

Pomeriggio amaro e sfortunato per l’Italia under 20 di scherma ai Mondiali cadetti e giovani 2015 in Uzbekistan. Federico Vismara, spada maschile, esce di scena ai quarti di finale sconfitto 14-15 dal francese Hippolyte Bouillot e vede sfumare per una sola stoccata il sogno medaglia. La spedizione azzurra rimane dunque ferma a quota cinque podi, tutti conquistati dagli under 17 nelle prove individuali. Lo stesso Bouillot si laurea poi nuovo campione iridato giovani con il 15-13 in finale sull’ungherese Banyai. Podio per lo spagnolo Pereira e il cinese Xue.

Meno positiva l’avventura delle fiorettiste, lontane dalla zona medaglie. La migliore delle italiane è Elisabetta Bianchin, sconfitta dalla cinese Yiting Fu con il punteggio di 15-10 agli ottavi di finale. Out nel turno precedente Erica Cipressa e Claudia Borella, mentre gli altri spadisti al via – Davide Amodio Maisto e Enrico Bergamini – si fermano nel tabellone dei 64. Tra le donne la nuova medaglia d’oro è la statunitense Sara Taffel, 15-12 su Harvey (Canada) in una finale tutta nordamericana. Bronzo per Fu (Cina) ed Ebert (Germania).

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

 

francesco.caligaris@olimpiazzurra.com

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Augusto Bizzi/Federscherma

Lascia un commento

Top