Scherma, Europei under 23: Italia che dominio! Tripletta nel fioretto, oro nella spada

scherma-spada-maschile-europei-under-23-bizzi-federscherma.jpg

Giornata trionfale per la scherma italiana agli Europei Under 23 di Vicenza. La squadra azzurra ha dominato, conquistando addirittura quattro medaglie. Nel fioretto maschile abbiamo occupato tutti i posti sul podio e anche nella prova a squadra della spada maschile è risuonato l’inno di Mameli

Partiamo dalla straordinaria prestazione dei nostri fiorettisti, che hanno monopolizzato i tre gradini del podio. Francesco Ingargiola si laurea Campione d’Europa dopo aver sconfitto in finale all’ultima stoccata (15-14) Lorenzo Nista, che in semifinale aveva sconfitto Damiano Rosatelli per 15-9.
Oltre ai tre azzurri sul podio ci sale anche lo spagnolo Llavador, fermato da Ingargiola con il punteggio di 15-9.

Pensare che il podio poteva davvero essere tutto tricolore, se non fosse arrivata la sconfitta nei quarti di finale di Guillaume Bianchi, sconfitto 15-12 Llavador. Il risultato di squadra è semplicemente fantastico ed è la dimostrazione che nel fioretto maschile abbiamo un ricambio generazionale di livello altissimo.

La giornata di gloria dell’Italia si completa con la conquista della medaglia d’oro nella prova a squadre della spada maschile. Il quartetto azzurro formato da Marco Fichera, Andrea Santarelli, Gabriele Cimini e Roberto Ranieri ha sconfitto in finale l’Ungheria per 45-25.
Il bronzo è andato alla Romania, che ha superato la Turchia 45-31.

Nella spada maschile abbiamo dominato, prima la doppietta individuale con l’oro e l’argento di Fichera e Santarelli e poi adesso questo trionfo a squadre.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

andrea.ziglio@olimpiazzurra.com

twitter Andre_Ziglio

foto da pagina FB della FIS di Augusto Bizzi per Federscherma

Lascia un commento

Top