Scacchi: offerta shock dall’Azerbaijan, Caruana lascia l’Italia?

oa-logo-correlati.png

Prima gli Stati Uniti poi l’Azerbaijan. L’Italia potrebbe perdere il suo più forte scacchista, nonché attuale numero due del mondo, Fabiano Caruana. La notizia che già circolava da qualche settimana è stata rilanciata ieri da La Gazzetta dello sport; 200.000 dollari gli americani, addirittura 400.000 gli azeri, queste le cifre per assicurarsi l’asso italiano nato a Miami e cresciuto a New York.

A preoccupare dunque è sopratutto l’offerta del paese caucasico e il recente no di Fabiano all‘Obbiettivo Risarcimento Padova per la prossima finale scudetto. L’azzurro ha infatti siglato un accordo con il Socar, il club azero per cui Caruana già giocò la Coppa Campioni nel 2012 e 2013.

La Federazione Scacchistica Italiana dal 2005 in poi ha fatto notevoli sforzi, economici e non, per sostenere la crescita del fuoriclasse azzurro. Tuttavia gli 80.000 dollari che oggi mette sul piatto la FSI sono davvero pochi rapportati alla faraonica offerta azera.

E’ chiaro che sarebbe un duro colpo per tutto il movimento azzurro, da qualche anno proiettato verso un match per il titolo mondiale disputato da Fabiano con a fianco la bandierina dell’Italia. Un evento storico che potrebbe far scoppiare nel Bel Paese una vera scacchi-mania per eguagliare il golden boy italoamericano.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.drago@olimpiazzurra.com

Tag

Lascia un commento

Top