Rugby, Champions Cup: Clermont vola in finale, Saracens ko

0005d4fc-642.jpg

Clermont si prende la rivincita sui Saracens nella prima semifinale di Champions Cup. I francesi, sconfitti pesantemente lo scorso anno a Twickenham dagli inglesi, la spuntano 13-9 al termine di una vera e propria battaglia a Saint-Etienne, poco spettacolare ma davvero intensa. Decisivo il secondo tempo, in cui i Sarries marcano solo tre punti.

Lunga fase di studio nelle prime battute, in cui entrambe provano ad accelerare ma senza troppa convinzione. Squadre contratte anche con il passare dei minuti, Hodgson sblocca il tabellino con un drop ma il match non decolla. Clermont tiene di più la palla in mano nella prima mezzora, ma non sfonda l’organizzatissima difesa dei Saracens. Il pareggio, in ogni caso, arriva con James. Gli ultimi dieci minuti, tuttavia, sono di chiara marca inglese: gli ospiti sfruttano la potenza del proprio pack e schiacciano Clermont nella propria metà campo, procurando ad Hodgson tre occasioni dalla piazzola. L’esperta apertura sbaglia il primo calcio, ma non il secondo ed è 3-6 a fine primo tempo, anche se fallisce il terzo tentativo.

L’inizio della ripresa, però, è devastante da parte di Clermont. Les Jaunards affondano il piede sull’acceleratore e, dopo una dirompente rolling maul, Abendanon scavalca la difesa inglese con uno splendido calcetto mandando in meta Wesley Fofana. Sul 10-6, i Saracens provano a reagire ma Clermont tiene e non cede di un metro, anche perché i Sarries si confermano squadra con poca inventiva offensiva e poche idee quando c’è da creare gioco. La battaglia infuria, gli inglesi cercano varchi ma non li trovano, i francesi vorrebbero chiuderla ma non hanno mai il giusto abbrivio. Al 65′, poi, Owen Farrell concretizza un’azione dei suoi e li riporta sotto sul 10-9, ma i Saracens non riescono a dare continuità al momento positivo. Anzi. Sono i francesi a mantenere il pallino del gioco e a mettere in chiaro le cose, con un drop di Brock James al 72′ (13-9). Gli inglesi sarebbero costretti a marcare una meta, ma non si rendono mai pericolosi. Clermont va in finale.

Twitter: @panstweet

daniele.pansardi@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

Top