Nuoto, Assoluti Riccione 2015. Fede e Ilaria, squilli mattutini!

image1.jpg

Una mattinata nel segno delle donne d’Italia, Federica e Ilaria . Un messaggio per i “rosiconi dell’ultima ora” come li chiama lei il 2’09″41 con cui Federica Pellegrini strappa il pass per Kazan nei 200 dorso e si qualifica per una finale che non disputerà nel pomeriggio per risparmiarsi per la staffetta 4×200 stile libero. Tolta la prestazione di Federica Pellegrini, c’è da segnalare l’ottimo 2’10″62 di Margherita Panziera che lascia ben sperare per una qualificazione per Kazan. Terzo tempo in batteria per Carlotta Zofkova con 2’13″80.

L’altro tempo limite per i Mondiali (anche se il regolamento parla di crono da stabilire in finale) porta la firma di Ilaria Bianchi, portacolori delle Fiamme Azzurre, che nuota i 100 farfalla in 58″19, quanto basta per strappare il pass iridato. Alle sue spalle, molto staccate, Elena Di Liddo, lontana dai fasti dello scorso anno con 59″16, e Claudia Tarzia con 59″74.

Si preannuncia un 50 farfalla uomini incerto e divertente con un Piero Codia che conferma il suo ruolo di favorito facendo segnare il miglior tempo con 23″92, davanti a Lorenzo Benatti e Daniele D’Angelo (24″21). In finale anche Rivolta (24″31) e Dotto (24″32).
Nei 400 misti donne tutte le migliori in una finale che si preannuncia apertissima viste le condizioni precarie di Stefania Pirozzi che comunque ha fatto segnare il miglior tempo (4’47″96), davanti a Luisa Trombetti (4’48″27) e Carlotta Toni (4’48″88).

Nei 400 stile libero uomini squillo di Gregorio Paltrinieri che non si è risparmiato in batteria facendo segnare il miglior tempo con un buon 3’49″35. Secondo posto per un tranquillo Andrea Mitchell D’Arrigo con 3’54″17, terzo Samuel Pizzetti con 3’54″23. In finale con l’ultimo tempo Nicolangelo Di Fabio (3’56″78). Finale dove mancherà D’Arrigo che a fine sessione ha comunicato che non gareggerà nel pomeriggio per un virus intestinale.

Tutti sulla stessa linea virtuale, infine, i protagonisti dei 200 dorso. Miglior tempo per Cristopher Ciccarese (1’59″96), secondo per Luca Mencarini (1’59″97), terzo per Michele Malerba (2’00″08), quarto per il dominatore dei 100 Simone Sabbioni (2’00″09)

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook 

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo 

Clicca qui per seguirci su Twitter 

Lascia un commento

Top