MotoGp, Gp delle Americhe 2015, Qualifiche: mostruoso Marquez, si difendono gli italiani

Marc-Marquez-Moto-GP-libera-per-fini-editoriali-3.jpg

Marc Marquez show ad Austin, nel Gp delle Americhe 2015. Il campione del mondo riesce in una vera e propria impresa stupendo anche gli addetti ai lavori con una prestazione da fenomeno vero. Costretto a due minuti e mezzo dal termine delle qualifiche a lasciare la propria moto in fondo al rettilineo per un guasto tecnico, il talento di Cervera, ha sfidato, sia a piedi che nel giro lanciato, il tempo per non prendere la bandiera a scacchi e realizzare con la seconda moto un giro straordinario, abbassando di sei decimi il precedente record della pista. Primo degli umani, un super positivo Andrea Dovizioso che dopo i tanti problemi avuti nei giorni scorsi con la Ducati è riuscito a tenere dietro sia Jorge Lorenzo, terzo, che Valentino Rossi quarto a poco più di quattro decimi dalla prima piazza. Più in difficoltà Iannone, settimo, il quale era stato costretto a causa di una complicata FP3 a qualificarsi per la Q2.

Tutto confermato quindi ciò che era stato previsto alla vigilia. Dopo l’errore alla prima curva di Losail che non gli aveva permesso di lottare per la vittoria finale, lo spagnolo numero 99 è il grande favorito del Gran Premio del Texas, dove vuole dimostrare di essere ancora l’uomo da battere anche nel 2015.

Le previsioni del tempo prevedono una gara bagnata, la quale per forza di cose cancellerebbe quelle che sono le distanze sin qui appurate, e dando ad un numero maggiore di piloti la possibilità di salire sul gradino più alto del podio. 

 

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

enrico.giorgi@olimpiazzurra.com

Foto: fonte Honda

Lascia un commento

Top