MotoGP 2015: per Aprilia un inizio complicato, troppa la distanza dagli altri team

melandri.jpg

L’esordio ufficiale nel Motomondiale 2015 per Aprilia, non è stato dei più semplici. Dopo la decisione di tornare in MotoGp, già a partire dal 2015, il team di Noale era a conoscenza di tutte le difficoltà che avrebbe potuto incontrare, difficoltà che sono uscite già a partire dai test invernali. Sia Alvaro Bautista che Marco Melandri infatti non sono riusciti, nei mesi di sosta tra il 2014 e il 2015, a sviluppare la moto  in maniera tale da potersi presentare al primo appuntamento competitivi per lottare quantomeno con gli altri piloti, senza doversi trovare nella condizione di concedere tanti secondi anche a chi gli sta appena davanti.

In particolare, il pilota ravennate, aveva fatto trasparire, nelle settimane precedenti alla prima gara, un certo nervosismo, non contento del troppo divario che la sua moto, coniugata con il suo stile di guida, avesse con tutti gli altri team e non solo, anche in considerazione del fatto che il suo compagno di squadra era riuscito ad ottenere tempi sul giro nettamente migliori. 

Al termine del Gran Premio di Losail, nonostante il ritiro dello stesso Bautista e il ventesimo posto di Melandri, i giudizi dati dal team non sono stati così negativi. Tra le cose da cui si può ripartire, c’è sicuramente l’affidabilità della moto, dettaglio da non trascurare per un prototipo così nuovo. Il Qatar ha poi permesso ai piloti di prendere le prime vere informazioni su un long run davvero completo, in modo che per meccanici e ingegneri sarà possibile lavorare conoscendo nel dettaglio quelli che sono i principali problemi. 

Purtroppo, le notizie delle prossime settimane per i tifosi Aprilia non saranno confortanti. In arrivo infatti ci saranno due Gp di notevole difficoltà per le caratteristiche della RS-GP. Sia ad Austin, in Texas, che in Argentina, i circuiti presenteranno come caratteristica principale un numero elevato di ripartenze, fondamentale su cui bisognerà , nel corso della stagione, trovare soluzioni soddisfacenti, visti i risultati ottenuti sin qui. 

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Pagina FB Marco Melandri

enrico.giorgi@olimpiazzurra.com

 

Tag

Lascia un commento

Top