Motocross 2015: un inizio complicato per Tony Cairoli

Tony-Cairoli-Motocross-Foto-Cattagni1.jpg

Terminate le prime quattro tappe del 2015, è tempo di fare un bilancio di come sia iniziato il Mondiale Motocross. L’italiano Tony Cairoli, otto volte Campione del Mondo, ha accusato qualche difficoltà in più del previsto, non raggiungendo in alcune situazioni i risultati che tutti gli addetti ai lavori si sarebbero aspettati. A dispetto di ciò che era successo nel 2014 infatti, quando i round vinti dal campione di Patti a questo punto della stagione, erano già due, quest’anno non ha ancora conquistato il gradino più alto del podio, mostrandosi in alcuni frangenti attaccabile dai suoi avversari.

Non si possono però per questo fare solo ed esclusivamente valutazioni negative. Grazie alla vittoria in Gara-2 nel Gp della Thailandia e in Gara-1 nel Gp d’Italia, la classifica generale sorride al pilota della KTM, secondo a pari merito con il tedesco Maximilian Nagl, ad un solo punto di distanza dal vertice, occupato dal belga Clèment Desalle. Curiosità vuole che neanche Desalle, così come Cairoli, abbia ancora vinto un singolo Gp, e che solo la sua straordinaria continuità gli stia permettendo di restare in testa al Mondiale. 

Le parole rilasciate dall’italiano negli ultimi giorni, in cui si rammaricava della mancanza di acuti sin qui nel 2015, fanno riflettere, in particolare quando il messinese ha sottolineato, ancora una volta di non essere al cento per cento della sua condizione. Nonostante questo, manche per manche, è stato piuttosto evidente di come ci sia stata dal Qatar ad oggi una crescita importante, la quale ha portato Cairoli nell’ultima gara di Pietramurata a recuperare ben nove punti su chi lo precedeva, avvicinandosi sensibilmente alla conquista della “tabella rossa”. 

In ottica Titolo, l’avversario che ad oggi sembra il più pericoloso è proprio Maximilian Nagl, già vincitore di ben tre tappe e secondo della graduatoria solo a causa di alcuni problemi avuti durante il weekend thailandese. 

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

enrico.giorgi@oasport.it

FOTOCATTAGNI

Lascia un commento

Top