Moto3, Gp di Spagna 2015: Kent cerca la fuga, Fenati il riscatto

Romano-Fenati-Moto3-Pagina-FB-Romano-Fenati.jpg

Si avvicina il weekend del primo Gran Premio europeo 2015 del Motomondiale. Dopo Qatar, Texas e Argentina, è giunta l’ora di Jerez de la Frontera, Spagna. A sorpresa, rispetto a quello che si pensava durante i mesi di test invernali, in Moto3, si arriverà all’appuntamento con un protagonista inatteso di questo inizio di stagione. Danny Kent infatti, in sella alla sua Leopard Racing, ha dominato le ultime due gare, salendo prepotentemente al primo posto della classifica generale con un margine importante sui suoi inseguitori.

Il britannico, in poco più di due settimane, ha rivoltato le gerarchie della classe minore, sottolineando la sua supremazia, con trionfi netti, anche in termini di margine, sugli altri piloti. Tra coloro però che stanno provando di arginare lo strapotere Kent, c’è l’italiano Enea Bastianini (Honda Gresini), positivo e continuo, terzo della generale, e in grado di sopperire durante le gare della domenica, alle difficoltà accusate durante i turni di qualifiche. 

Chi invece sembra in netta crescita , ed è chiamato ad una grande prestazione è Romano Fenati. Solo sedici punti conquistati fino ad ora, il pilota dello SKY Racing Team VR46, appare più lucido e in grado di dare una svolta al suo campionato. Vincitore su questa pista sia nel 2012 che nel 2014, Fenati deve rispondere alle critiche di coloro che non credono abbia le capacità per conquistare il titolo finale. 

CARATTERISTICHE JEREZ DE LA FRONTERA:

Lunghezza: 4400 m

Larghezza: 11 m

Rettilineo: 607 m

Curve: 13

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

enrico.giorgi@oasport.it

Foto: pagina FB Romano Fenati

 

Tag

Lascia un commento

Top