Italian Softball League: La Loggia parte con una doppietta

laloggi4.jpg

Nella seconda giornata dell’Italian Softball League c’era molta attesa sulle campionessa in carica di La Loggia, che hanno vissuto il proprio debutto stagionale sull’ostico campo di Caronno Pertusella. Le Rheavendors cedono prima del limite nel primo match (3-14) e vendono invece carissima la pelle nel secondo, concluso solamente all’extra inning sul punteggio di 1-2: se Alice Ronchetti e Amanda Fama spianano la strada nel primo caso, l’appuntamento successivo fa registrare una sfida palpitante tra le lanciatrici Johana Gomez e Femke Van Dusschoten risolta in favore delle torinesi nonostante il bel punto per la padrone di casa marcato da Roberta Colombo.

Sugli altri campi del girone A, dove riposava il Bollate, Legnano sconfigge 6-4 Staranzano prima di incassare un pesante 1-7: Kathryne Tye e Monica Verga si distinguono tra le milanesi, la straordinaria Anisley Lopez, Stefania Franco e Francesca Casetta tra le friulane. La matricola Rovigo, invece, ottiene il primo successo stagionale con un secco 5-0 su Nuoro (in grande spolvero Sara Temporin), prima di arrendersi di misura in gara due (2-3 in favore del Banco di Sardegna sospinto dai punti di Ylenia Pisanu, Maybellis Iglesias e Loredana Spada).

Nel gruppo B, a riposo Bologna e Bussolengo: ecco quindi due sfide senza troppa storia, perché tanto la Labadini Collecchio, quanto la Fiorini Forlì ottengono vittorie fin troppo agevoli. Le emiliane liquidano 6-0, 10-0 la Sestese: Mara Papucci e Meredith Owen bloccano tutto in pedana di lancio, mentre Nicole Zerbini trascina l’attacco. Le romagnole distruggono invece 7-0, 14-6 la Taurus Old Parma: Ilaria Cacciamani colleziona strike out, Matilde Zanotti e Andrea Montanari realizzano invece tantissimo in fase offensiva, anche se gara due vede Parma partire forte (4-0 provvisorio) prima di essere affossata da un numero incredibile di errori.

foto: Cristiano Gatti per Oldmanagency

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

marco.regazzoni@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

Top