Italian Softball League: Bollate sola al comando del gruppo A

bollate.jpg

Doppio successo per Bollate nell’attesissimo big match che ha caratterizzato il quarto turno dell’Italian Softball League contro La Loggia: il bottino pieno rimediato nello scontro diretto spedisce le ragazze di Luigi Soldi in vetta al girone A, senza aver ancora commesso mezzo passo falso.

5-2, 6-3 i parziali in favore della Thermotechnick che riesce così ad avere la meglio sulla compagine torinese alla quale non basta l’apporto di un’Amanda Fama davvero in grandissima forma. In gara uno, Greta Cecchetti carbura come un motore diesel e inizia a realizzare strike-out negli inning finali dopo un inizio complicato; McKenzi Corn guida invece l’attacco milanese ai punti decisivi. Copione simile nella replica, dove nelle fila di Bollate si distinguono anche Ellen Roberts e l’accoppiata composta da Elisa Cecchetti e Melany Sheldon, essenziali nel lavoro difensivo delle ultime riprese.

Bottino pieno anche nelle altre due sfide del girone. Rheavendors Caronno passa 11-5, 2-1 a Legnano: tredici valide ospiti orientano un primo match senza troppa storia (tre punti per Beatrice Salvioni), mentre è il singolo di Giulia Fiorentini a basi piene a far ottenere la vittoria di misura caronnese anche nel secondo atto del derby.
Stars Tecnovap Staranzano archivia 9-8, 3-0 la pratica Banco di Sardegna: le nuoresi vendono cara la pelle in gara uno (ottimo avvio ospite con Merlys Gonzales, ma un doppio a basi piene di Francesca Casetta è fondamentale per il sorpasso), cedendo più nitidamente nel secondo incontro nonostante la spettacolare sfida in pedana tra la stessa Gonzales e Anisley Lopez.

Più convulse le due partite del girone B: 3-2, 1-4 il risultato tra Taurus Parma e Sestese, con le emiliane alla prima vittoria stagionale trascinate da una brillante Alessia Zavaroni, ma le giovani toscane si riscattano con un big-inning nella settima ripresa di gara due (Chiara Signoriello, Carlotta Mori, Margherita Ceccanti e Gabriella Sassoli a punti).
Infine, senz’altro sorprendente il 6-7 patito da Specchiasol Bussolengo a Pianoro: le veronesi si riscattano poi con un poderoso 9-0, ma in ogni caso si segnala la prima sconfitta stagionale per la finalista della scorsa stagione. Il singolo finale di Claudia Banchelli fa esplodere di gioia le Blue Girls per l’insperato successo, a cui però fa seguito una disfatta maturata sotto i colpi dell’ex Sabrina Del Mastio e di Valeria Bortolomai.

foto: pagina Facebook Bollate Softball 1969

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

marco.regazzonii@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

Top